cerca

solidarietà

Donati sei pulitori d'aria alle scuole vercellesi

Sono stati consegnati da Olmo al Classico, all'Istituto Cavour e al Ferrari

Donati sei pulitori d'aria alle scuole vercellesi

Le scuole vercellesi ricevono in dono sei pulitori d'aria: li ha consegnati questa mattina, venerdì 18 febbraio, Carlo Olmo al liceo classico Lagrangia, all’Istituto Cavour e al Comprensivo Ferrari. I dispositivi consentiranno anche alle classi più piccole di godere di un buon ricambio d’aria e di un ambiente sanificato a seguito dell’emergenza sanitaria.

La prima consegna dei pulitori d’aria è avvenuta al liceo classico: gli studenti, insieme alla professoressa Marta Boccalini, hanno accolto Olmo tra domande e curiosità. Non solo: una classe ha realizzato un cartellone con il disegno del Lupo Bianco e la relativa traduzione in greco e un’altra ancora ha scritto una lettera per il filantropo. In seguito, i depuratori sono stati consegnati agli Istituti Cavour e Lanino: ad accogliere Olmo, in aula magna, il dirigente scolastico Paolo Massara e alcune classi della scuola. Infine, hanno ricevuto i pulitori d’aria gli studenti del Comprensivo Ferrari accompagnati dalla dirigente Fulvia Cantone.

“Il prodotto – ha dichiarato Olmo al liceo classico - consentirà di depurare l’ambiente e di dare sicurezza agli ambienti scolastici provati da due anni di pandemia. I pulitori sono di fabbricazione completamente italiana".

“Il tema della ventilazione meccanica nelle scuole è di evidente attualità - ha affermato il consigliere regionale Carlo Riva Vercellotti - ma non c’è ancora stata sensibilità nazionale: in futuro potrebbero arrivare anche altre malattie al posto del Covid. In Regione c’è stato un incontro con i comuni piemontesi per valutare e provare a lavorare su questo tema”.


 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500