cerca

Scuola

Lagrangia all'incontro formativo "Ambasciatori del Consiglio regionale"

Gli alunni svilupperanno progetti su fragilità e violenza sulle donne

Lagrangia

Un momento dell'incontro

ll progetto “Ambasciatori del Consiglio regionale del Piemonte” entra nel vivo.

Ha preso il via il primo incontro formativo online per gli studenti che hanno aderito all’iniziativa. Un gruppo di giovani dell’istituto superiore Lagrangia di Vercelli ha ascoltato gli interventi sul tema dei diritti umani e civili svolti dal difensore civico della Regione Piemonte Paola Baldovino, dalla garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza Ylenia Serra e dal garante regionale delle persone detenute Bruno Mellano. A introdurre l’incontro è stata la consigliera Sara Zambaia, vicepresidente del Comitato regionale per i diritti umani e civili, che ha spiegato ai ragazzi.

“Si tratta dell’unico organismo di questa natura all’interno delle regioni italiane ed è per questo che interveniamo per promuovere la  sensibilizzazione e la difesa dei diritti anche a livello internazionale”, ha spiegato Zambaia. “Per ogni anno di attività promuoveremo un macro tema su cui lavorare e il 2022 sarà incentrato sui diritti delle donne nel mondo, benché sia nostra intenzione affrontare anche temi di tipo territoriale, a partire dalla disabilità”.

Alla luce di quanto appreso nel corso dell’incontro e delle loro ricerche, gli studenti realizzeranno un progetto che potrà dare loro la patente di “Ambasciatori del Consiglio regionale”. In particolare le classi quarte dell’istituto Lagrangia di Vercelli lavoreranno sul tema delle fragilità, lanciando un messaggio positivo  attraverso l’esempio di personaggi del passato e del presente che partendo da condizioni difficili hanno raggiunto obiettivi importanti. Le classi terze lavoreranno sul tema della violenza contro le donne, partendo dalla vicenda personale e artistica della pittrice Arthemisia Gentileschi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500