cerca

Vercelli

Istituto agrario, presentato il progetto Special Olympics: la fotogallery

I ragazzi hanno sperimentato le difficoltà delle persone disabili

"Che io possa vincere, ma se non dovessi riuscirci, che io possa tentare con tutte le mie forze".

Questo è il giuramento degli atleti Special Olympics, il programma nazionale che permette l'inclusione di ogni singolo individuo, che è stato presentato nella mattinata di giovedì 25 novembre, nell'istituto Agrario di Vercelli. La presentazione è stata divisa in due parti, quella iniziale presentata dall'insegnante coordinatrice del progetto Valentina Nicosia che ha parlato di diversità, concetto molto diffuso al giorno d'oggi, conosciuto soprattutto per il fenomeno antico e tornato prepotentemente alla ribalta, il razzismo. Nell'ultima parte, Milly Cometti, direttrice provinciale di Special Olympics Italia, ha illustrato l'importanza di questo progetto che permette l'inclusione di tutti gli individui, accogliendo gli atleti con disabilità intellettiva. L'obiettivo è infatti quello di educare i ragazzi all'accettazione del diverso perché come ha fatto notare la professoressa Nicosia "tutti almeno una volta ci siamo sentiti diversi". Il tutto si è concluso con un esperimento messo in scena dai ragazzi, che hanno provato a rappresentare quelle che sono le sensazioni e le difficoltà della quotidianità delle persone disabili. L'esperienza è stata poi definita dagli stessi studenti come interessante ed educativa. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500