" />

cerca

università

Edisu Piemonte: nuovo bando per borse di studio e servizi abitativi

Non cambiano i requisiti di reddito

edisu piemonte

Aperte, da oggi, mercoledì 14 luglio, le procedure online per accedere al nuovo bando Borse studio e servizi abitativi che Edisu Piemonte offre a studenti e studentesse capaci e meritevoli privi di mezzi che intendono iscriversi - per la prima volta o in prosecuzione degli studi - ad un corso di laurea attivato in un ateneo o istituto di alta formazione artistica e musicale in Piemonte.
Si tratta di un intervento pubblico che muove circa 50 milioni di euro all’anno, frutto di una sommatoria di interventi tra stato, regione e risorse dell’ente.
Il bando è stato pubblicato sul sito dell'Edisu e contiene gli importi di cui godranno gli idonei beneficiari al bando di concorso. Non cambiano i requisiti di reddito: i limiti Isee/Ispe sono gli stessi dell'anno accademico 2020/2021 e per concorrere è necessario possedere un reddito familiare (Isee) uguale o inferiore a 23.626 euro e un reddito patrimoniale (Ispe) pari o inferiore a 51.362 euro. Al momento della presentazione della domanda, si dovrà essere in possesso di un Isee valido per il diritto allo studio universitario, rilasciato a partire da gennaio 2021.
“Ci è sembrato doveroso – afferma il presidente di Edisu Piemonte Alessandro Sciretti - dare il giusto risalto al nuovo bando perché si tratta di un intervento pubblico davvero consistente a beneficio delle fasce meno avvantaggiate della società; ma ancora di più è uno dei più cospicui sostegni a quella che possiamo definire forse una tra le industrie più fiorenti del nostro territorio: l’alta formazione universitaria e accademica”.
“Stiamo lavorando – dichiara l’assessore regionale al Diritto allo studio Elena Chiorino - per creare le condizioni ideali così da poter garantire attrattività e permanenza degli studenti all'interno dei nostri prestigiosi atenei. Il lavoro sinergico con Edisu e il presidente Alessandro Sciretti si sta sviluppando in un percorso costruttivo e condiviso che non si traduce esclusivamente in una fotografia di criteri, ma in uno strumento di visione e di rilancio per creare competenza e venire incontro alle esigenze del territorio”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500