cerca

SOSTEGNO

Curino: dal pranzo di solidarietà oltre 1.170 euro al Fondo Edo Tempia

La cifra contribuirà al lavoro quotidiano sulle cure palliative

Fondo Edo Tempia

Dal pranzo di solidarietà di Curino una donazione da 1.171,50 euro al Fondo Edo Tempia. È un appuntamento che si ripete ormai dal 2012 e che, con il tempo, non ha mai perso la sua energia nel fare del bene, nonostante la pausa forzata di due anni causata dalla pandemia: il pranzo che si è tenuto sabato 16 luglio alla Pro Loco di Curino, organizzato da Dominique Chatellenaz e Romolo Cadamuro in memoria del figlio Wladimir, è tornato a richiamare un buon numero di partecipanti, abbastanza per raccogliere 1.171,50 euro.

La cifra, che contribuirà al lavoro quotidiano del Fondo Edo Tempia sulle cure palliative, è stata consegnata nella sede di via Malta dai promotori nelle mani della presidente Simona Tempia e della vice Anna Rivetti.

In tanti si sono radunati in cantone Gabella, negli spazi messi a disposizione dalla Pro Loco a due passi dal laghetto, per sedersi a tavola in compagnia e con un secondo, nobile fine. Alla buona riuscita della manifestazione hanno contribuito come di consueto i produttori di vino del territorio: Barboni, La Palazzina, Lorenzo Barni Cerutti, Antoniotti Roccia Rossa, Noah, Lorenzo Rovere, Forzani, Pietro Cassina, Colombera e Garella.

Insieme a loro c'è stato anche il sostegno delle aziende del territorio Toscanini di Borgosesia, Mulino dei Fiori di Lozzolo e Il Matitone di Brusnengo. "Ringraziamo tutti loro - dicono gli organizzatori - e le amiche che hanno offerto doni per la lotteria".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500