cerca

Commissione sanità

Piemonte: le persone senza fissa dimora avranno assistenza sanitaria

Approvata all'unanimità la proposta di legge

Clochard senza dimora

La commissione Sanità, riunita in sede legislativa e presieduta dal vercellese Alessandro Stecco, ha approvato all’unanimità l’articolato della proposta di legge su assistenza socio-sanitaria ai senza fissa dimora, presentata dal primo firmatario Marco Grimaldi (Luv).

Il provvedimento recepisce alcune modifiche dello stesso Grimaldi e dell’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, e riconosce ai senza fissa dimora, privi di qualsiasi assistenza, la possibilità di iscriversi nelle liste delle Asl, di scegliere il medico di medicina generale e accedere alle prestazioni garantite dai Livelli essenziali di assistenza (Lea). L’inserimento nelle liste avverrà su segnalazione dei servizi sociali, secondo modalità che verranno definite dalla Giunta regionale, fermo restando la possibilità di accedere a seguito dell’iscrizione all’anagrafe della popolazione residente di un comune della Regione. Il provvedimento dovrebbe coinvolgere circa 3.500 persone. La permanenza nelle liste avrà durata annuale e sarà rinnovata di anno in anno in seguito alla verifica, da parte dei servizi sanitari e sociali competenti, dell’effettiva presenza della persona sul territorio comunale. La Giunta regionale – inoltre – presenterà ogni tre anni alla commissione Sanità e al Comitato per la qualità della normazione una relazione sull’applicazione della legge.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500