cerca

ambiente

In tutto il Piemonte non piove da 60 giorni

Siccità, Mugnos: "È una serie di fattori concatenati"

Siccità

Un problema globale che si può riversare territorialmente sotto più aspetti: ambientale, economico, gestionale e sociale. A partire dall’anomalia climatica e dal riscaldamento globale, che da anni stanno interessando tutto il mondo, svilupperemo un’inchiesta. Analizzeremo le ricadute ambientali sul nostro territorio e quelle economiche per gli impianti sciistici, per l'agricoltura, per poi trattare il problema della siccità, delle condizioni e della gestione degli acquedotti.

Riscaldamento globale, anomalia climatica, scioglimento dei ghiacciai e siccità. Tutte parole che ultimamente vengono utilizzate spesso perché i dati non sono dei più confortanti: il decennio 2009-2019 è stato il più caldo mai registrato e, rispetto ai livelli preindustriali, nel 2019 la temperatura è aumentata di circa 0,98°.

Inoltre, secondo l’osservatorio europeo sul clima Copernicus, l’estate del 2021 è stata la più calda in Europa negli ultimi 30 anni e il record europeo si è registrato in Sicilia con 48,8°.   

Per quanto riguarda la siccità, in tutto il Piemonte non piove dall’8 dicembre: “La regione – aveva commentato il direttore generale di Arpa Angelo Robotto in una nota stampa - sta vivendo uno degli inverni più secchi degli ultimi 65 anni, in particolare è il quarto più secco dopo il 1989, il 1993 e il 2005. A gennaio le centraline di Arpa Piemonte hanno registrato 4,8 mm di pioggia a fronte di una media storica del mese di gennaio di 46 mm”.

Il problema è la frequenza con cui si verificano questi fenomeni: “La siccità in generale non è necessariamente legata al riscaldamento globale – spiega la geologa Sabrina Mugnos - ma ad oggi per la sua frequenza ed entità c'è tutta una serie di fattori concatenati. Il pianeta si scalda, il livello del mare si alza, i ghiacciai si ritirano e quindi l’acqua diminuisce nei fiumi e nelle falde, ma ne aumenta la necessità. L’anno scorso è stato tra quelli più secchi di sempre”.

*Fonti infografica (tratta da "Gli indicatori del clima in Italia nel 2020"; Ispra e Sistema nazionale per la protezione dell'ambiente): NCDC/NOAA e ISPRA. Elaborazione ISPRA

Aggiornamento dell'articolo mercoledì 9 febbraio

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500