cerca

L'assegnazione

A Torino le Universiadi invernali del 2025

Cirio: "Lavorato per due anni per questo momento"

Cirio

Il presidente della Regione Alberto Cirio

Il consiglio della Fisu, la Federazione internazionale sport universitario per giochi mondiali universitari, ha annunciato che le Universiadi invernali nel 2025 si svolgeranno a Torino. L’annuncioè arrivato oggi, sabato 15 maggio, dall’Aula magna dell’Università di Torino.
“Un’altra grande vittoria della nostra città dopo due anni di lavoro del Cus Torino e di tutte le istituzioni coinvolte, che ringrazio”, scrive su Facebook la sindaca Chiara Appendino, che aggiunge: “Sport, studio e cultura per aiutare a rilanciare Torino: non vediamo l’ora di ospitare i giovani atleti di tutto il mondo”.

“Abbiamo lavorato per due anni aspettando questo momento e adesso siamo felicissimi di poterlo festeggiare, perché le Universiadi rappresentano un evento sportivo straordinario, ma anche una grande occasione per ricordare al mondo la bellezza del nostro territorio - commenta il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio - Le Universiadi sono nate a Torino. Sono nate in Piemonte. E il Piemonte non vede l’ora di tornare a ospitarle”.
“Torino e il Piemonte avranno le Universiadi e porteranno sul loro territorio migliaia di atleti provenienti dagli atenei di tutto il Mondo – sottolinea l’assessore allo Sport della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca - Saranno giornate di grande sport capaci di far conoscere le nostre montagne ma saranno anche giornate che lasceranno in Piemonte residenze universitarie e strutture ricettive. In questo modo renderemo Torino ancora di più una città universitaria. Sono orgoglioso di questo grande successo”.
Da oggi si avranno 90 giorni di tempo per la costituzione del Comitato Organizzatore e il reperimento delle necessarie coperture finanziarie che porteranno alla firma del contratto di attribuzione. “Questo evento rilancerà il nostro territorio, Torino come città a forte vocazione universitaria. Un momento unico per lo sport universitario italiano”, conclude il presidente del Centro Universitario Sportivo torinese, Riccardo D’Elicio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500