" />

cerca

Parla il segretario Pace

"Vaccinare al più presto l'intera comunità scolastica"

Snals-Confsal: "Bene la decisione sul personale non residente"

Giovanni Vittorio Pace, segretario regionale del sindacato Snals-Confsal Piemonte

Giovanni Vittorio Pace, segretario regionale del sindacato Snals-Confsal Piemonte

"La decisione della Regione Piemonte di vaccinare anche il personale scolastico non residente, a partire dal prossimo 10 marzo, va nella direzione da noi auspicata. Pensare di sottoporre a vaccinazione soltanto coloro che risiedono sul territorio ci sembrava poco sensato e discriminante. I dati di questi giorni sull'aumento dei contagi dimostrano che avevamo ragione a lanciare un grido di allarme; ben venga dunque l'apertura in tal senso da parte del governatore Alberto Cirio".

Lo afferma Giovanni Vittorio Pace, segretario regionale del sindacato Snals-Confsal Piemonte. Che commenta anche l'ipotesi di chiusura delle scuole già a partire da lunedì 8 marzo: "L'unica soluzione utile è la vaccinazione. Ribadiamo l'invito alla Regione e soprattutto al Governo affinché si dia corso più speditamente e senza interruzioni alla campagna vaccinale dell'intera comunità scolastica, studenti compresi - evidenzia - Vista la lentezza con la quale procede la campagna nazionale di vaccinazione, la strada efficace non può che essere quella di produrre in casa il vaccino, così da poterlo somministrare nei tempi più rapidi possibili".

Il problema, prosegue Pace, "non si risolve aprendo e chiudendo le scuole e nemmeno sulla base di calcoli percentuali per ridurre (50% o più) la popolazione studentesca in presenza negli istituti. I danni sociali, biologici, psicologici ed economici che, da un anno a questa parte, il Covid-19 sta causando al Paese meritano una soluzione drastica, che solo un'azione politica coordinata a livello centrale può dare. Se si ferma la scuola, si ferma l’Italia: ne siamo profondamente convinti e nelle prossime ore chiederemo al nostro segretario generale, Elvira Serafini, di far arrivare queste istanze direttamente al Ministro per l'Istruzione, Patrizio Bianchi, e al presidente del Consiglio, Mario Draghi".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500