cerca

504ª edizione

Festa dei Giovani di Cavaglià: "Finalmente si riparte con la tradizione"

Il priore Manuel Machieraldo racconta le emozioni del primo giorno

Cavaglià: entra nel vivo la secolare Festa dei Giovani. La 504ª edizione della kermesse, quella della ripartenza dopo gli anni della pandemia, ha preso il via ufficialmente venerdì 12 agosto con l’attribuzione della carica di Priore a Manuel Machieraldo, l’investitura dei Dedicati, la sfilata per le vie del paese con la partecipazione della Filarmonica di Cavaglià e la serata di animazione.

“Finalmente la tradizione è ripartita: la gente ha partecipato al primo appuntamento ed era contenta di quello che abbiamo proposto” commenta Machieraldo che non nasconde l’emozione vissuta con la nomina a Priore: “Questa Festa ha sempre fatto parte della mia vita – racconta – Sono entrato a far parte del Comitato nel 2011, in occasione della 493ª edizione, ma già nel 2001 ero stato uno dei Dedicati. Prima di me sono stati Priori mio nonno, nel 1962 e mio papà, nel 1988. Insomma è una tradizione di famiglia”.

Fino al 22 agosto a Cavaglià sarà quindi festa tra musica e stand gastronomici.

Oggi, sabato 13 agosto, la kermesse riprende con il suo programma dalle 19. “Da quell’ora sarà attivo il bar Verde con sfiziosi aperitivi – spiega il Priore – poi dalle 19,30 scenderanno in piazza i migliori cuochi della piazza per la prima apertura dello stand gastronomico: piatto della serata sarà il “maialino al forno. Dalle 22 invece animazione con la Royal Party Band e a seguire con Gabrielino e Fitz”.

Domenica 14 agosto alle 9,30 è previsto il saluto delle autorità e alle 10 la visita agli ospiti dell’infermeria “Vercellone” con l’accompagnamento della Filarmonica di Cavaglià. Alle 11 seguirà la messa e alle 12 la sfilata con la deposizione della corona in ricordo dei Caduti. Alle 12,30 aperitivo offerto a tutta la popolazione al bar Portico.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500