cerca

Danza

L'Officina Cinematica di Trino ritorna in scena

Appuntamento il 26 giugno a Crescentino

Officina cinematica di Trino

La locandina dell'iniziativa

Si terrà domenica 26 giugno alle 18,30 lo spettacolo di fine anno della Officina Cinematica di Trino.

L’appuntamento è al teatro “Cinico Angelini” di Crescentino alle 18,30, l’ingresso è gratuito ma è consigliata la prenotazione telefonando o contattando via whatsapp il 392-7707051 o scrivendo a [email protected]. La Officina Cinematica di Isabel Cortés Nolten torna con emozione ad uno spettacolo completo dopo due anni di pandemia. Con questo appuntamento si arriva alla conclusione di un intenso anno scolastico di danza e la scuola di Cortés Nolten propone lo spettacolo “Persephone – il Mito diventa Danza”, evento finale delle attività didattiche dell’associazione trinese. Lo spettacolo è una libera rielaborazione del mito del rapimento di Persefone da parte di Ade e dell'origine del susseguirsi delle stagioni secondo il pensiero greco dell'epoca. Si parte quindi dalla mitologia classica per raccontare una storia per bambini e ragazzi e la messa in scena è proprio con loro, i più giovani, coloro che sono finalmente tornati a scuola, a fare sport e arte, a socializzare, a divertirsi e stare finalmente di nuovo insieme. Questo spettacolo di fine anno è un ulteriore passo verso la ripartenza, una nuova scommessa di Officina Cinematica che arriva a questo momento dopo mesi di intensa attività e con diverse performance e spettacoli realizzati in questi ultimi mesi.

La presidente Isabel Cortés Nolten afferma: "Ognuno di noi ha cercato di rispondere allo spaesamento e alla preoccupazione di questi ultimi due anni e noi lo abbiamo fatto mettendoci in gioco, accettando nuove sfide e coinvolgendo gli allievi in diverse performance e spettacoli, molto più di quanto accadesse in quella che era la normalità pre Covid. Tanti enti artistici, culturali e sportivi hanno sofferto enormemente durante i periodi più duri della pandemia, noi siamo contenti di essere qui, di essere ripartiti, avendo provato a far tesoro di ciò che ci ha insegnato il recente passato. Ora però voltiamo pagina e guardiamo con fiducia e ottimismo al futuro: chiudiamo questo anno estremamente positivo e salutiamo l’arrivo dell’estate con questo spettacolo. Se amate la danza, venite. E se non l'amate, un motivo in più per esserci: potremmo stupirvi e farvi appassionare quest’arte". Lo spettacolo è frutto del lavoro dei bambini, giovani ed adulti che frequentano l’associazione, con il contributo delle insegnanti ed è rivolto ad un pubblico da 0 a 99 anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500