cerca

Fondo Edo Tempia - piazza Zappelloni

A Santhià la staffetta “24 ore per la vita”: si punta ai 1000 iscritti

Raccolta fondi per le iniziative a favore dei malati oncologici

Santhià piazza Zappelloni

Piazza Zappelloni a Santhià

A Santhià “24 ore per la vita”, staffetta benefica per il Fondo Edo Tempia. Il sogno è di avere mille iscritti anche perché servono tante gambe per correre (o camminare) per un giorno intero: la “24 ore per la vita”, ideata dal gruppo di Santhià del Fondo Edo Tempia, andrà in scena sabato 7 e domenica 8 maggio. Si disputerà a partire dalle 16 attorno a un anello tracciato in piazza Zapelloni, nell’area del mercato: misura 500 metri e tutti i partecipanti potranno percorrerlo a passo libero una o più volte.

L’obiettivo è raccogliere fondi per le iniziative a beneficio dei malati di tumore sul territorio santhiatese. Qui il Fondo garantisce, per esempio, le visite gratuite di prevenzione rivolte alle donne (senologia), agli uomini (prelievo del Psa per la prostata) e a tutti con le consulenze nutrizionali e il controllo dei nei a cura di un dermatologo.

"L’intento che ci siamo posti è ambizioso - dice Angelo Cappuccio, ex sindaco ma anche grande appassionato di podismo ed entusiasta componente della squadra di volontari targati Edo Tempia - Ma riteniamo sia alla portata di una città che da sempre si è dimostrata attenta alle iniziative benefiche, di solidarietà e raccolta fondi. Il costo delle iscrizioni è simbolico proprio per agevolare una maggiore partecipazione, un euro per i ragazzi fino a 18 anni, tre euro per gli adulti".

La formula è semplice: il primo staffettista partirà alle 16 del sabato e poi passerà il testimone via via agli altri iscritti, per non fermarsi mai fino alle 16 della domenica. C’è chi si è già organizzato per formare vere e proprie squadre mentre, insieme alle autorità cittadine che hanno risposto all’invito, ci sarà anche un ospite d’onore del mondo della corsa: sarà presente l’ultramaratoneta romano Daniele Alimonti che correrà per tutte e 24 le ore della manifestazione accanto ai podisti della staffetta.

L’iniziativa si avvale della collaborazione dell’autoscuola Viotti, della cooperativa Anteo di Marmony sport, dell’Avis, del Vespa club, del Progetto Dedalo dell’Asl di Vercelli e del gruppo volontari soccorso Santhià. Per informazioni e pre-iscrizioni si possono contattare Angelo Cappuccio via e-mail ([email protected]) o il responsabile del gruppo di Santhià del Fondo Edo Tempia Stefano Cavagnetto via whatsapp (347.5781870).

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500