cerca

Santhià - Biblioteca Civica

Iniziano le Lezioni di Letteratura con sommo divertimento

La rassegna si apre venerdì 1° aprile: 7 gli incontri in calendario

Umberto Bolzon

Umberto Bolzon in scena

Santhià: le “Lezioni di Letteratura con sommo divertimento” riprendono oggi, venerdì 1° aprile, la 5a edizione delle attività di letture organizzate dalla Compagnia dell’Armanac in biblioteca civica. L’introduzione letteraria ai sette incontri sarà curata da Luigi Zai, presidente Armanac e dalla scrittrice Maria Lacchio, mentre la cura dell'aspetto interpretativo delle letture è seguita da Umberto Bolzon.

"E’ proprio di Bolzon – spiega Zai – l’idea di allargare sempre di più lo sguardo dedicando questa edizione al mondo femminile. Saranno quindi sei le interpreti di altrettanti testi letterari scritti da donne, scelte da loro stesse in base alle proprie affinità e attitudini".

Tutti gli incontri inizieranno alle 18. Il programma prevede venerdì 1° aprile la presentazione della rassegna e letture da “Vita e destino” di Vasilij Grossman a cura di Umbero Bolzon: "Scelta più che mai attuale, considerato che l'autore, di famiglia ebraica, è nato nel 1905 a Berdyčiv, in Ucraina e morto a Mosca nel 1964, in un clima di dissidio con il regime sovietico. La fortuna letteraria di “Vita e destino” e del suo autore è stata da noi inizialmente piuttosto limitata. In occasione del centenario della nascita di Grossman, tuttavia, ha preso l'avvio una serie di iniziative che lo hanno avvicinato al grande pubblico anche grazie a Vittorio Strada e Gianni Riotta".

Venerdì 8 aprile sarà la volta di “Jane Eyre” di Charlotte Bronte legge Maria Lacchio; il  22 aprile de “Le bambine non esistono” di Ukmina Manoori legge Nadia Bava; il 29 aprile de “Con te accanto” di Paola Turci – Eugenia Romanelli legge Roberta Spalla.

Tre gli incontri nel mese di maggio: venerdì 6 “Splendi più che puoi” di Sara Rattaro, legge Paola Rossi. Venerdì 13 “I misteri delle soffitte” di Carolina Invernizio legge Cecilia Borghetti. Venerdì 20 “Il Ciondolo” di Maria Lacchio legge Maria Vivina Rosso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500