cerca

Comitato del gemellaggio

Trino: prima uscita per il progetto "Fa-Rete"

I ragazzi della media hanno scelto la Fusa e i giardini della stazione

Progetto Fa-Rete

I ragazzi al lavatoio del rione Fusa

Uscita alla Fusa e ai giardini della stazione.

A Trino si è svolta la prima uscita del progetto “Fa-Rete”, proposto e coordinato dal  Comitato del Gemellaggio di Trino, in partenariato con una fitta rete di enti e associazioni locali e sostenuto dalla Regione Piemonte, con i ragazzi che si sono recati nei loro luoghi del cuore. La prima delle uscite con i ragazzi della classe 1^ C della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Trino, con la collaborazione dell’insegnante Cristina Barcotti, si è svolta martedì scorso.

progetto fa-rete trino

L’attività, condotta da Anna Maria Bruno, prevede una serie di uscite in città, uno speciale ‘viaggio’ di scoperta di Trino, osservata con lo sguardo di generazioni, professioni e culture diverse. A condurre la prima uscita sono stati i ragazzi stessi che hanno scelto i luoghi da loro maggiormente amati. E così che si è andati in piazza IV Novembre, la Fusa, luogo prescelto da Nicolò che lo definisce in questo modo: "Per me è un luogo molto amato, è un punto di ritrovo per noi ragazzi, un posto dove andare a giocare con gli amici". Mentre Jasmine ha scelto quel luogo perché "è un luogo di ricordi, uno spazio adatto a grandi e piccoli, è molto grande ed è bellissimo, con un  grande albero nel suo centro". Sul posto l’attenzione si è focalizzata su un particolare pezzo di storia conservato in quel luogo, un raro documento di quella che era una realtà un tempo diffusa anche nelle nostre città: il lavatoio pubblico, realizzato in cemento, dove le donne facevano il bucato. E di quei tempi ha raccontato il nonno di uno dei ragazzi, un anziano che abita proprio alla Fusa.

Un altro luogo del cuore raggiunto dal gruppo è stato quello dei giardini della stazione, in piazza Dante, segnalato da Salvatore che ha voluto guidare il gruppo in quel <<posto speciale, ed importante per la cultura storica trinese, dove si trova il monumento della memoria dei soldati e partigiani trinesi caduti nella seconda guerra mondiale>>.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500