cerca

Guerra in Europa

Il grande cuore di Trino per l'Ucraina

Lunedì 14 marzo incontro pubblico per l'accoglienza dei profughi

Trino pro Ucraina

Gli aiuti trinesi arrivati a destinazione

E’ programmato per lunedì 14 marzo alle 21 al Teatro civico di Trino l’incontro pubblico per l’accoglienza dei rifugiati dell’Ucraina.

Dal Comune di Trino fanno sapere: "Per coordinare al meglio l'attività di accoglienza e fornire istruzioni chiare alle moltissime persone che in questi giorni hanno manifestato la propria disponibilità, è convocato un incontro pubblico a cui sono invitati tutti i trinesi. Tutti gli interessati sono invitati a partecipare, per rendere più efficace e strutturato il grande senso di responsabilità che la nostra comunità sta dimostrando in queste settimane". Il sindaco Daniele Pane mette inoltre in risalto una bella iniziativa di Elen’s Sport: "Nell'ambito dell'attività di accoglienza dei minori provenienti dall’Ucraina, Elen’s Sport metterà a disposizione gratuitamente ai bambini e ragazzi che arriveranno sul nostro territorio i servizi di pre- post scuola e l’utilizzo della piscina, oltre a tutte le attività di supporto generale necessarie. Grazie infinite al team di Elen’s Sport per la costante e sempre attivissima partecipazione". Sull’accoglienza dei rifugiati ucraini il sindaco aggiunge: "Ci stiamo organizzando per eventualmente accogliere fino a 100 persone, ma abbiamo anche altro in pista, compresi i trasporti".

Per l’emergenza Ucraina è scesa in campo anche l’Auser: "A livello nazionale l’Auser ha attivato una raccolta fondi in favore dell’organizzazione umanitaria Intersos a sostegno di un progetto di accoglienza in Moldavia e Polonia dei profughi ucraini - spiega il presidente dell’Auser trinese Silvano Ferrarotti - La sottoscrizione sarà interamente destinata a sostenere queste attività dei volontari di Intersos che stanno operando nelle zone di confine accogliendo all’interno di strutture dedicate soprattutto anziani e bambini, fornendo sostegno sanitario, psicologico, alimentare e logistico". Ferrarotti conclude: "Per contribuire all’iniziativa dell’Auser nazionale è possibile venire direttamente nella nostra sede dell’Auser Insieme per Trino in via Duca d’Aosta 35 tutti i pomeriggi dalle 15 alle 17,30".

Dalla Polonia invece Franco Di Liberti sta fornendo testimonianze in diretta degli aiuti trinesi giunti sul posto. Con l’amico Davide Guazzone, che vive e lavora in Polonia da tantissimi anni, sta coordinando lo smistamento dei due camion colmi di circa 70 bancali di aiuti di vario genere raccolti a Trino grazie al grande cuore dei trinesi e delle persone dei paesi della zona. Di Liberti è stato anche intervistato in diretta al Tg4 ieri pomeriggio, 11 marzo. Il giorno precedente Di Liberti e Guazzone erano andati a un centro di accoglienza di Varsavia testimoniando la situazione.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500