cerca

Interessati 20 dipendenti vercellesi

Fidelitas, i sindacati: "Chiediamo garanzie occupazionali"

L'azienda vuole sopprimere tre servizi. Martedì si apre il tavolo tecnico

Le guardie giurate Fidelitas venerdì 11 marzo davanti alla Prefettura di Vercelli

Le guardie giurate Fidelitas durante il presidio di ieri, venerdì 11 marzo, davanti alla Prefettura di Vercelli

L'80% delle guardie giurate della filiale di Quinto Vercellese di Fidelitas ha aderito allo sciopero proclamato da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTucs Uil per ieri (venerdì) mattina, con presidio davanti alla prefettura di Vercelli. "Hanno partecipato - spiega Lara Danesino, segretario Filcams - non solo gli addetti interessati al trasferimento nel Torinese dei settori trasporto valori, sala conta e centrale operativa: grande solidarietà è arrivata anche da chi copre altri servizi".


Nella tarda serata di venerdì, inoltre, "è arrivata la conferma, da parte dell'azienda, della convocazione, per martedì pomeriggio, del tavolo tecnico per valutare le soluzioni di ricollocazione del personale coinvolto dalla riorganizzazione - aggiunge la sindacalista Cgil - Chiediamo che il personale non debba pagare scelte aziendali e che Fidelitas riconsideri la decisione di sopprimere il trasporto, la votazione e la centrale operativa di Quinto. Inoltre chiediamo garanzie occupazionali e un'organizzazione del lavoro che non peggiorino ulteriormente le già difficili condizioni generali di chi opera in questo settore".

Una ventina i dipendenti vercellesi di Fidelitas interessati dalla chiusura dei tre servizi decisa dall'azienda.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500