cerca

Mobilità

Trino: bando per un istruttore direttivo per la polizia locale

Tutti i requisiti richiesti

Polizia locale

Fino al 7 marzo è aperto il bando di selezione di mobilità volontaria per l’assunzione al Comune di Trino di un istruttore direttivo categoria D per la Polizia locale. Il posto è a tempo pieno e indeterminato. È garantita la pari opportunità fra uomini e donne per l’accesso al lavoro.

I requisiti: essere in servizio con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso un’Amministrazione soggetta a limitazioni normative in materia di assunzioni; essere inquadrato nella categoria D (o equivalente se proveniente da diverso comparto), con profilo professionale attinente, per contenuto lavorativo e competenze richieste, a quello ricercato di istruttore direttivo per la Polizia locale; avere superato il periodo di prova; essere in possesso di tutte le funzioni di cui alla Legge numero 65 del 7 marzo 1986; aver completato, con superamento dei relativi esami finali, il corso unico o i moduli previsti per la formazione di base per agenti di Polizia locale; aver completato, con superamento dei relativi esami finali, il corso unico o i moduli previsti per la formazione di base per ufficiali di Polizia locale; essere in possesso di abilitazione all’uso delle armi mediante attestazione di frequenza presso poligono di tiro, addestramento annuale obbligatorio effettuata dal comando di appartenenza, altra documentazione equipollente o autocertificazione.

E ancora: di essere disponibile all’uso dell’arma; possesso della patente di guida categoria B o superiore; di essere in possesso della patente di servizio, Tipo 2, per la conduzione di autoveicoli di Polizia locale; di essere disponibile alla conduzione di tutti i veicoli in possesso del comando di Polizia locale, nei limiti dei titoli di abilitazione posseduta; non avere procedimenti penali o disciplinari in corso e non avere procedimenti penali o disciplinari conclusi con esito sfavorevole; godere dei diritti civili e politici; provvedimento di nulla-osta al trasferimento adottato dall’organo competente dell’Amministrazione di appartenenza, la presentazione del predetto nulla-osta al trasferimento è condizione inderogabile per l’ammissione al colloquio; idoneità fisica alle specifiche mansioni, valida anche per il completo servizio in esterno. Prima dell’assunzione, il vincitore sarà sottoposto alla visita medica di idoneità alle mansioni di istruttore direttivo di Polizia locale.

La domanda va redatta secondo lo schema che si trova sul sito del Comune di Trino e indirizzata al Comune e presentata esclusivamente mediante Posta Elettronica Certificata Personale – PEC, in formato immodificabile, all’indirizzo: [email protected] entro il 7 marzo 2022. La valutazione dei candidati: le domande saranno preliminarmente visionate dal servizio segreteria e il responsabile disporrà l’ammissione o l’esclusione dei candidati. La commissione esaminatrice nominata provvederà alla valutazione dei curriculum (massimo 50 punti): saranno valutate le esperienze professionali maturate dai candidati, la quantità e la qualità dei servizi prestati, titoli di studio, corsi di aggiornamento e quant’altro concorra all’arricchimento professionale attribuendo maggior peso a concrete e qualificate esperienze di lavoro strettamente attinenti alla posizione specifica da ricoprire). Ci sarà un colloquio (massimo 50 punti) finalizzato all’accertamento delle capacità e conoscenze professionali, inerenti al ruolo da ricoprire, e per accertare gli aspetti motivazionali e la possibilità di inserimento ed adattabilità del candidato al contesto lavorativo del Comune di Trino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500