cerca

Covid 19

Trino: riapre il centro vaccinale al mercato coperto di piazza Comazzi

Gualino: "Garantiremo 700 somministrazioni ogni fine settimana"

Trino vaccinazioni

L'area dedicata alle vaccinazioni al mercato coperto di Trino

Un fine settimana da almeno 700 vaccinazioni anti Covid-19. Al comando del “colonnello” Roberto Gualino, l’assessore responsabile della campagna vaccinale trinese, ha riaperto questa mattina il centro vaccini al mercato coperto di piazza Comazzi a Trino.

"Abbiamo in programma 700 somministrazioni, soprattutto terze dosi ma anche diverse prime dosi -spiega Gualino- Si tratta del primo fine settimana di riapertura del nostro centro vaccinale dopo quattro week end svolti a Morano sul Po tra dicembre e inizio gennaio quando in tutto sono state somministrate 2.143 dosi di vaccino. Come ha detto il sindaco di Morano sul Po Luca Ferrari, è stato un grande lavoro, un grande sforzo fatto con armonia e collaborazione con le tante associazioni di volontariato, amministrazioni comunali, i medici, gli infermieri che con orgoglio chiama amici. Fatiche ripagate da un sorriso e dalla consapevolezza di aver fatto ognuno il proprio dovere. E ha chiuso dicendo che Morano ha fatto la sua parte per il territorio anche in questa battaglia. Come posso non condividere le sue parole? Lo ringrazio con tutta la sua Amministrazione e le associazioni del paese".

Gualino si è prestato per i fine settimana di Morano sul Po a coordinare la campagna vaccinale anche nel vicino paese: "Cerco solo di fare il mio dovere, per far sì che le cose vadano per il meglio, perdendo meno risorse e uomini possibile e fare sempre grandi risultati. Apriamo questo anno di nuovo al fronte: garantiremo la somministrazione delle terze dosi, ma con l’obbligo vaccinale per gli over 50 anni faremo delle nuove prime dosi e se necessario delle seconde. Non ci poniamo un limite temporale di chiusura dell’hub vaccinale, andremo avanti finché ce ne sarà bisogno. Vaccinarsi è la strada giusta, fidiamoci di esperti, medici di famiglia, infermiere. I contagi sono tanti ma meno gravi delle altre ondate, questo grazie ai vaccini".

Gualino continua: "Siamo stati presenti come amministrazione comunale e con le nostre associazioni trinesi anche a Morano sul Po collaborando con la locale amministrazione e le loro associazioni, perché Trino non è solo una città ma Trino è qualunque posto dove ci sono i trinesi, così in tutti questi fine settimana anche Morano sul Po era Trino. Ora torno al comando del centro vaccinale di Trino e per me questo luogo è un po’ come Hasgar per Thor. Avremo sempre il supporto delle nostre associazioni, dei volontari medici, infermieri, amministrativi, l’appoggio dell’Asl Alessandria e la collaborazione del Comune e delle associazioni di Morano sul Po. Siamo una grande squadra".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500