cerca

Orazione e morte

Trino: Arciconfraternita, rinnovato il direttivo della Confederazione

La sede centrale si trova a Roma

Chiesa ognissanti Trino

La chiesa di Ognissanti a Trino sede della Confraternita

Rinnovato il consiglio direttivo e il collegio dei revisori dei conti della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia di cui fa parte anche l’Arciconfraternita dell’Orazione e Morte di Trino. Ne dà notizia il confratello Giovanni Ravasenga.

"Da anni l'Arciconfraternita della Orazione e Morte di Trino ha aderito alla Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia, organizzazione costituita dalle Confraternite e Arciconfraternite canonicamente riconosciute nelle Diocesi e Arcidiocesi d'Italia. La Confederazione è persona giuridica, canonica pubblica, ai sensi del Codice di Diritto Canonico e costituita dalla Conferenza Episcopale Italiana. La sua sede è a Roma nel Palazzo Lateranense di piazza San Giovanni in Laterano. Il suo patrono è il beato Pier Giorgio Frassati. Il Santuario della Confederazione è a Savona nella chiesa di Nostra Signora della Misericordia".

Ravasenga prosegue: "Dagli amici e confratelli Carlo Roncato e Enzo Clerico, coordinatore delle Confraternite del Piemonte e priore della Confraternita della Santissima Trinità di Graglia, ho ricevuto conferma che si sono tenute, il 3 e 4 dicembre a Roma, nella sede del Pontificio Seminario Maggiore nel complesso del Laterano, le elezioni per il rinnovo del direttivo e del collegio dei revisori dei conti in seno alla Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia. Dal Nord Italia e Sardegna sono intervenuti per esprimere i voti delle 440 confraternite rappresentate 15 grandi elettori provenienti dalla Liguria, dal Piemonte, dalla Lombardia e dalla Sardegna. Nella terna presidenziale ha ricevuto il 90 per cento delle preferenze il presidente uscente Francesco Antonetti con 2.092 voti. La nomina dovrà essere sottoposta a ratifica della Conferenza Episcopale Italiana. A rappresentare il Piemonte è stato eletto consigliere nazionale Massimo Calissano, già priore Diocesano di Acqui Terme. Il consiglio direttivo rimarrà in carica per il quinquennio 2021-2026".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500