cerca

l'annuncio

Borgosesia e Varallo: stop alle feste in piazza a Capodanno

La decisione dei due sindaci: "Contagi Covid in aumento. Feste sospese"

Capodanno

L’ultimo bollettino dell’Unità di Crisi della Regione annuncia che anche il Piemonte registra nelle ultime ore un brusco aumento dei contagi, che sono arrivati alle 16 del 17 dicembre a 2.510, pari al 3,8% di positivi sui 65.382 tamponi eseguiti. Ad oggi i ricoverati in terapia intensiva negli ospedali piemontesi sono 53, quelli in terapia non intensiva sono 667, 43 in più di ieri, mentre le persone in isolamento domiciliare sono 22.563.

«A fronte di questa situazione, abbiamo stabilito di sospendere gli eventi organizzati per il Capodanno – dichiarano congiuntamente il sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani e il sindaco di Varallo Eraldo Botta – la sospensione non vuol dire annullamento: confidiamo infatti di poter riproporre gli eventi previsti nel primo momento possibile, non appena la situazione sarà più tranquilla. Abbiamo preso questa decisione congiuntamente – sottolineano i due amministratori – in uno spirito di tutela del territorio: al momento la Valsesia non è in emergenza, ma occorre fare tutto il possibile per scongiurare rischi per la popolazione. Invitiamo tutti, dunque, a rispettare le buone pratiche che ormai conosciamo bene, a tutela di tutti».

Ricordiamo che a Borgosesia era previsto il Capodanno in Piazza con il “Remember Le Cave”, mentre a Varallo Sesia il Capodanno prevedeva un party con musica, spettacolo e fuochi d’artificio: tutto rinviato a tempi più sereni!

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500