cerca

Crescentino

Computer delle Poste in tilt, code al freddo

Gli utenti chiedono l'apertura degli uffici anche il pomeriggio

coda poste crescentino

Code all'ufficio postale di Crescentino: con il freddo tornano le proteste.

Il problema delle code infinite fuori dalle poste non riguarda solo Crescentino ma è generalizzato, da Lamporo a Palazzolo e Trino.

Marina dice: "Vorrei chiedere l’attenzione dell’amministrazione comunale sul problema, con l'arrivo del freddo non mi sembra normale stare dalle 8,30 alle 10,15 in coda per accedere ad un servizio a pagamento. A me è successo questa mattina e nessuno è venuto ad avvisarci che i computer erano in tilt, se non quando siamo entrati a chiedere e ci è stato detto di fare un esposto. Non è la prima volta che ciò succede e non solo per i computer ma per mancanza di personale. Si potrebbe fare un esposto a nome di tutti i cittadini? In particolare per quelli anziani, purtroppo ci sono servizi inderogabili come il ritiro di raccomandate, il pagamento di multe, le pensioni. Ci sono tanti servizi e la città è grande, mezza giornata di apertura e, a volte, due soli computer all’opera mi sembrano un po' pochino".

Le lamentele fioccano, il freddo non aiuta a essere più tolleranti nei confronti di un servizio limitato, in molti richiedono l'apertura pomeridiana: "Lavorando diventa impossibile recarsi all'ufficio postale negli orari di apertura, bisogna tornare al vecchio orario di chiusura alle 18,30 – sottolinea Massimo – purtroppo ci sono operazioni che non si possono fare da casa, bisogna recarsi allo sportello e non sempre si può delegare qualcuno. Ci sono diversi problemi di organizzazione che dovrebbero essere risolti".

Anche prenotare da casa e svolgere alcune operazioni dal proprio domicilio risulta complicato per le persone anziane che non hanno dimestichezza con la tecnologia e non possiedono gli strumenti adatti; qualcuno sceglie di andare in tabaccheria quando c’è troppa coda alla Posta però gli vengono addebitate commissioni superiori; insomma, pare proprio sia il caso di aprire gli uffici al pubblico nell'orario pomeridiano.

Il dito non viene puntato contro i dipendenti ma verso un sistema che non è più in grado di dare un buon servizio.

Abbiamo contattato il responsabile dell'ufficio di Crescentino per avere risposte in merito alle proteste degli utenti ma ci è stato risposto che non erano autorizzati a rilasciare dichiarazioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500