cerca

Trino

"La gestione responsabile del Bosco delle Sorti della Partecipanza”

Incontro alla Cascina Guglielmina il 2 dicembre

Bosco della Partecipanza

Il Bosco della Partecipanza di Trino

Si terrà giovedì 2 dicembre la conferenza intitolata “La gestione forestale responsabile del Bosco delle Sorti della Partecipanza” alla cascina Guglielmina.

Dalla Partecipanza viene illustrato l’incontro: "La secolare gestione forestale della Partecipanza dei Boschi di Trino, che ha garantito la permanenza di uno dei più significativi esempi di bosco planiziale del bacino padanoveneto, dal 2006 è certificata secondo lo standard internazionale FSC® di gestione forestale e catena di custodia. La certificazione, che avvalora anche la conformità agli obiettivi di conservazione posti dall’istituzione del Parco naturale e del sito Natura 2000, ha migliorato la consapevolezza della Partecipanza sull’importanza di seguire una gestione basata sulla pianificazione forestale, sui risultati del monitoraggio e sul confronto con i portatori d’interesse; inoltre sono migliorati gli aspetti legati alla sicurezza dei lavoratori e dei soci. Tutto ciò ha permesso, a consuntivo di 30 anni di gestione forestale pianificata, di migliorare gli habitat forestali e gli habitat di specie d’interesse comunitario, attraverso l’aumento della biomassa legnosa, della necromassa e del numero di querce di grandi dimensioni presenti in bosco, la valorizzazione delle specie aroboree e arbustive sporadiche, il contrasto alle esotiche. Acquisiti questi importanti risultati, ora la certificazione di gestione forestale responsabile è stata integrata sotto l’aspetto dei suoi effetti sui servizi ecosistemici di “conservazione della biodiversità” e “stoccaggio di carbonio”".

Nel corso dell’incontro ne parleranno alcuni esperti del settore. Il programma prevede dalle 15 la presentazione e l’introduzione da parte della Partecipanza dei Boschi con il primo conservatore Ivano Ferrarotti e il saluto del sindaco di Trino Daniele Pane. A seguire Paolo Camerano dell’Ipla palerà de “I servizi ecosistemici dei boschi piemontesi e la loro certificazione”, mentre Enrico Bonis, FM technical Advisor, parlerà di “La certificazione FSC”. Sarà di nuovo Camerano a parlare invece de “La certificazione FSC del Bosco delle Sorti della Partecipanza – Bilancio di 15 anni di esperienze”, ed infine Guida Blanchard interverrà su “La revisione del PFA del Bosco della Partecipanza e la valorizzazione dei servizi ecosistemici”.

Dalle 16 spazio al dibattito sulla gestione forestale del Bosco della Partecipanza con possibilità di interventi da parte dei portatori d’interesse. La chiusura dei lavori è prevista per le 17. Chi fosse interessato a partecipare deve fare pervenire la propria adesione entro oggi, 29 novembre, al seguente indirizzo e-mail: [email protected]. In ottemperanza alle misure di prevenzione dal contagio Covid-19, per la partecipazione all’evento è necessario essere dotati ed esporre il “Certificato verde”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500