cerca

Covid

Trino: "Sono 5 le persone positive, l'anno scorso erano 70"

Il sindaco Pane parla anche dei lavori pubblici e dei bandi

Coronavirus Covid

Sono 5 gli attuali positivi al Covid-19 a Trino. Nei giorni scorsi invece era morto un trinese ricoverato in ospedale. Il sindaco Daniele Pane fa il punto della situazione su questo e altri argomenti.

"La scorsa settimana è mancato un nostro concittadino che era ricoverato in ospedale a seguito del Covid-19. Un decesso che registriamo e che da tanti mesi non ero costretto a dare. Ricordo a tutti quanto sia fondamentale ed essenziale vaccinarsi. Lo scorso anno avevamo in questo periodo una settantina di positivi, ora col vaccino siamo a quota 5, per lo più non vaccinati. I dati parlano chiaramente, l’80-90 per cento dei ricoverati negli ospedali sono soggetti non vaccinati, invito quindi tutti a riflettere su questo aspetto, specie chi ancora non è vaccinato. L’hub vaccinale di Casale Monferrato è aperto senza prenotazione per chi deve fare la terza dose e si trova nella fascia over 60 anni, anche gli over 80 non inseriti nelle date di vaccinazione svolte a Trino, l’importante è che siano trascorsi sei mesi dalla seconda dose, mentre per i fragili è prima necessario rivolgersi al proprio medico curante".

Gli altri argomenti: "Ringrazio la comandante della nostra Polizia municipale Marta Roati e tutto il suo staff perché si è concluso il rinnovo della segnaletica orizzontale e verticale e a breve con l’autorizzazione della Provincia di Vercelli verrà installato un nuovo semaforo per l’attraversamento pedonale all’altezza del cimitero. A breve ci saranno anche gli altri interventi per la sicurezza stradale alla frazione di cui avevo già parlato durante l’incontro a Robella. La mole di lavori in giro non ci consente di avere aziende disponibili nell’immediato, ma presto rispetteremo quanto promesso".

Pane termina: "Proseguono i lavori di 2iReteGas nelle varie vie, dopo i sei mesi di sedimentazione si procederà con le asfaltature. Abbiamo poi dato l’incarico per la progettazione del piano asfalti per i prossimi anni e nella legge di bilancio sembrano definiti fondi per gli asfalti, ne approfitteremo, così per tutti gli altri bandi. A breve ci sarà un bando per l’edilizia scolastica e uno per l’edilizia sociale: l’assessore Silvia Cottali e il vice sindaco Elisabetta Borgia li stanno seguendo. La giunta ha approvato la scorsa settimana il Documento unico di programmazione che racchiude tutte le attività programmatiche dei prossimi anni, e dovremo far fronte ai rincari e aumenti del costo delle materie prime su gas, luce ed acqua, cosa che inciderà sul bilancio comunale al quale stiamo lavorando per approvarlo entro il 31 dicembre ed essere super operativi sui bandi, fondi Pnrr e programmazione europea, quindi stiamo facendo oggi il lavoro “sporco” di programmazione per ottenere fondi dai bandi, come già fatto in questi anni con i fondi per le rogge, scolmatore, sede Com, e tanto altro. Infine i Comuni aderenti hanno approvato il Distretto del commercio “Terre d’acqua” di cui noi siamo capofila degli altri 17 Comuni. Il distretto ora è operativo e con i vari Comuni limitrofi c’è una sinergia che ci sta facendo lavorare a un progetto di coesione territoriale per i progetti di rigenerazione urbana che riguardano realtà oltre i 15.000 abitanti e che facendo unione possiamo sfruttare".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500