cerca

Manifestazione ispirata ai film horror

In 300 alla prima edizione di Santhialloween

Iniziativa in ricordo di Cristina Triveri della compagnia Ai Batusu

Successo di pubblico per la prima edizione della manifestazione "Santhialloween". Circa 300 persone che, scaglionate in gruppi, per tutto il pomeriggio e la serata di domenica 7 novembre, hanno potuto ammirare lo spettacolo delle 7 postazioni ispirate a famosi film del genere horror. Ingresso gratuito: controllati alla postazione di entrata Green pass. Tutta la scenografia è stata creata dallo Studio Mano Libera e dalla compagnia carnevalesca Ai Batusu, supportati dalla Compagnia dell'Ottimismo e con la collaborazione del Comune e il gruppo Facebook “Sei di Santhià se...”.

Dopo tanto tempo sono tornate quindi a echeggiare per una manifestazione aperta al pubblico le risate dei bambini e dei più grandi che hanno potuto ammirare gli spettacoli proposti nelle postazioni "Redrum", "Si! Può! Fare!", "Ay, de mi Llorona ", "L'offerta della strega", "Green light / red light", "Smaug & the gang", "Brraaaaaiiinnnns".

Questa prima edizione di Santhialloween è stata dedicata al ricordo della giovane Cristina Triveri, amica e componente della compagnia Ai Batusu: in sua memoria è stato realizzato il lancio di palloncini verdi al taglio del nastro. In parallelo, in piazza Aldo Moro, dalle 14 alle 16, si è tenuto il concorso "Miglior Spaventapasseri": primo posto alla squadra composta da Giorgia e Marta e poi premi, offerti dalla Cartolibreria Santhiatese, anche per Giada, Nicole, Fransesco, Gioria e Yasmin.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500