cerca

Covid

Trino: dal 29 ottobre terza dose agli ospiti della Casa di riposo

Restano circa 800 persone non ancora vaccinate

Casa di riposo Trino

Oltre 5.400 persone sopra i 12 anni a Trino sono state vaccinate con la prima dose, oltre 5.200 con la seconda dose. In città in tutto gli over 12 anni sono circa 6.200. Restano quindi circa 800 trinesi non vaccinati. Sono invece tre i trinesi positivi al Covid-19. Il sindaco Daniele Pane aggiorna sulla situazione sanitaria.

"Sono tre i nostri concittadini che risultano attualmente positivi al Covid-19, due di loro sono marito e moglie. Tutti e tre stanno bene e domani uno dei tre soggetti avrà il tampone di controllo. Si tratta di persone vaccinate e che hanno contratto il virus in completa forma asintomatica; sono risultati positivi al tampone di controllo senza sviluppare sintomi e sono in quarantena. Nelle scorse settimane si sono visti casi analoghi in cui la malattia è regredita rapidamente e il tampone risultava negativo dopo sette giorni. Questo ci fa capire che il vaccino funziona e aiuta a non avere forme gravi di Covid-19. Attualmente abbiamo quindi tre trinesi positivi al virus e voglio ricordare come l’anno scorso in questi stessi giorni registravamo 25 casi positivi, dei quali 5 ricoverati in ospedale e di questi 3 in terapia intensiva e 2 in reparto, oltre ad avere alcune classi in quarantena. Oggi le classi in quarantena sono zero, nessuno è ricoverato in ospedale, e i positivi sono a casa in forma asintomatica".

La campagna vaccinale a Trino: "L’87 per cento dei trinesi, quindi oltre 5.400 persone, è stato vaccinato con una dose, mentre l’83 per cento, oltre 5.200 persone, è stato vaccinato con due dosi. Sono invece 440 gli over 80 anni trinesi già vaccinati con la terza dose, che da venerdì 29 ottobre sarà somministrata anche a tutti gli ospiti della nostra casa di riposo “Sant’Antonio Abate” grazie all’impegno del presidente Maurizio Chiocchetti che si è attivato perché si facesse il prima possibile, col sostegno dell’Asl di Alessandria che si trova a corto di organico per cercare di recuperare il ritardo sulle altre visite non legate al Covid-19, e pertanto grazie alla dottoressa Daniela Costamagna, già impegnata con noi al centro vaccinale nei mesi scorsi, e alle infermiere, gli ospiti riceveranno la terza dose".

Pane conclude: "A metà ottobre abbiamo riattivato il centro vaccinale di piazza Comazzi al mercato coperto per far sì che la popolazione over 80 di Trino e dei paesi limitrofi del nostro distretto si sottopongano alla terza vaccinazione. Sono 500 quelle vaccinate nel primo fine settimane, altre 500 saranno vaccinate il 6 e 7 novembre. Al centro vaccinale sarà anche possibile recarsi per chi non ha completato il ciclo vaccinale, o non ha nemmeno fatto la prima dose, stante però la disponibilità di dosi. La riapertura del centro vaccinale, che ci è stata chiesta dall’Asl e che abbiamo prontamente accolto, è un passaggio fondamentale che grazie al nostro volontariato riusciamo a garantire per la nostra popolazione".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500