cerca

Rive

"Opere d'arte a cielo aperto"

Il sindaco: "Tradurre in arte idee ed esperienze"

Murales Rive

Gli artisti delle opere d'arte

"I tocchi di colore, vere rivelazioni d’artista, sono tornati in quel luogo, dove fino allo scorso anno non te li saresti mai aspettati. Già, perché dal 2020 Rive si sta dando una rinfrescata, sta dando nuova luce, nuova vita alle sue radici, alle sue tradizioni, alla sua storia contadina" racconta il sindaco Andrea Manachino.

"Anche quest’anno non parliamo riduttivamente di murales, ma di opere d’arte a cielo aperto - sottolinea - e per noi italiani, che per secoli abbiamo tramandato agli altri popoli l’arte figurativa, non dovrebbe essere una novità. Le scorse settimane, coi primi artisti che si sono cimentati nel rivelarci quanto sia bello il nostro territorio, caso mai servisse, abbiamo avuto la conferma delle potenzialità che può offrire il nostro paese e, più in generale, il paesaggio risicolo, con la sua gente, i suoi colori, i suoi tempi e i suoi spazi". Tra queste conferme: "Una ci ha dato un ulteriore stimolo: per chi viene da fuori l’agricoltura non è un semplice lavoro, ma è uno spunto da cui trarre idee ed esperienze da tradurre in arte. Rivelare, ancora una volta, a chi ce l’ha sotto gli occhi, che il nostro oro giallo, il riso, non è solo un prodotto del duro lavoro, ma ha diverse sfaccettature che coniugano quei colori, quei ritmi, quell’insieme rappresentato dal periodo della mietitura, in una forma artistica immediata com’è la street art"

 

Con il bando 2021 l’Amministrazione comunale si è prefissata l’obiettivo di proseguire un processo di rivalutazione e rilancio del paese coniugando arte, storia locale e riso, confermando un bando a tema: “Il riso e i paesaggi risicoli della bassa vercellese, con la sua flora e la sua fauna - afferma Manachino - è vero che, così facendo, forse si legano un po’ le mani a chi le ha bisogno totalmente libere per esprimersi appieno, ma per noi non è solo d’interesse il soggetto che viene proposto, quanto il come viene interpretato da chi, magari, della nostra terra non ha mai sentito parlare. Nicola Alessandrini (Macerata), Vieri Piccini (Firenze), Roberta Fiorito (Cosenza) e le Vërnis (Torino) hanno meravigliosamente interpretato il tema, aprendo nuovi orizzonti al loro lavoro e ai nostri obiettivi. Anche loro sono riusciti a farci apprezzare ciò che abbiamo davanti agli occhi, attraverso quelli di chi della bellezza ne fa un’arte. Vi aspettiamo a Rive“ conclude orgoglioso il sindaco.

  

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500