cerca

Comune di Borgosesia

Palestre comunali: ripristinate le tariffe pre Covid

Dall'anno scorso l'ente aveva concesso l'utilizzo gratuito

Palestra

Borgosesia: si torna alla normalità nelle palestre comunali. L’attività sportiva riprende, ed il Comune torna a fissare tariffe orarie di utilizzo delle proprie palestre per le associazioni Sportive che ne fanno uso. Nel 2020, vista l’emergenza sanitaria ed blocco conseguente delle attività sportive, il Comune decise di consentire alle associazioni sportive l’uso delle palestre comunali a titolo gratuito, da settembre fino a dicembre. Quest’anno, i numeri contenuti della pandemia consentono il ritorno alla normalità per coloro che praticano attività sportiva, dunque anche il Comune – che nel frattempo ha effettuato diversi lavori di ammodernamento e messa a norma delle palestre di sua proprietà, affidandosi ad esperti del settore – ha stabilito di ritornare a fissare delle tariffe, peraltro popolari, per l’utilizzo di tali spazi.

"Siamo felici che l’attività sportiva sia ripresa – dice l’assessore allo Sport Emanuela Buonanno – è un bene per le nostre meritevoli Associazioni, ed è un toccasana per i nostri ragazzi e per tutti coloro che la praticano. Detto questo – aggiunge – tornare alla normalità vuol dire anche che le Associazioni siano di nuovo in grado di sostenere la piccola spesa che il Comune richiede per l’utilizzo delle palestre: abbiamo fissato due tariffe orarie che non si discostano da quelle precedenti la pandemia, per la precisione 6 euro all’ora per l’utilizzo delle palestre nelle stagioni senza riscaldamento, e 10 euro all’ora nei mesi in cui è in funzione il riscaldamento. Un piccolo introito, che da un lato contribuisce a coprire una piccola parte delle spese che il Comune sostiene per pulizia e riscaldamento, dall’altro lato responsabilizza gli utenti sotto diversi punti di vista".

Applicare nuovamente le tariffe di utilizzo alle palestre comunali è un tassello del “puzzle della normalità” che fortunatamente si sta ricomponendo: "In questi quasi due anni ci siamo impegnati su tutti i fronti per sostenere le categorie danneggiate economicamente dalla pandemia – aggiunge la vicesindaco Buonanno - ora chiediamo che tutti i settori in grado di ricominciare a “camminare con le proprie gambe” si impegnino a farlo per il bene di tutta la collettività. Questo ci consentirà di avere risorse da destinare ai soggetti più fragili, che ancora hanno bisogno di essere supportati. Ringrazio tutti per la collaborazione ed auguro a istruttori e allievi la miglior soddisfazione dalla ripresa delle attività sportive".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500