cerca

Comune di Varallo

Richiesta Ufficio di Prossimità giudiziario: il sì della Regione

I servizi si aggiungeranno a quelli garantiti dal Giudice di pace

Varallo municipio

Villa Durio a Varallo, il palazzo comunale

Varallo: approvata dalla Regione Piemonte la richiesta del Comune per la creazione dell'Ufficio di Prossimità giudiziario. L'ente ha ricevuto la comunicazione dell’accettazione della manifestazione di interesse per l’apertura di un Ufficio di Prossimità in Città. "La richiesta era stata presentata lo scorso anno - spiega il sindaco Eraldo Botta - e ora arriva la conferma della disponibilità, grazie anche al particolare interessamento del consigliere regionale, rappresentante del nostro territorio, Angelo Dago, al quale va il nostro ringraziamento".

In sintesi l'Ufficio di Prossimità svolge le attività ed offre i servizi previsti dal modello base del progetto approvato e finanziato dal Ministero di Giustizia quali informazione e orientamento sulle procedure giudiziarie, con riferimento alla volontaria giurisdizione e agli istituti di protezione giuridica (tutele, curatele, amministrazioni di sostegno); supporto alla compilazione della modulistica del Tribunale e alla redazione di istanze ed atti, con raccolta e verifica degli allegati richiesti. Ma anche predisposizione e deposito telematico delle istanze e degli atti per conto dell'utente; informazioni sullo stato della procedura in cui è coinvolto l'utente e rilascio di copia degli atti contenuti nel fascicolo elettronico di riferimento dell'utente. "Tali attività e servizi forniti dall'Ufficio di Prossimità sono implementabili e andranno ad aggiungersi a quelli garantiti dall’Ufficio del Giudice di Pace" conclude Botta. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500