cerca

Lutto

Trino: addio a Giuseppe Trinchero, "colonna" della banda musicale

E' morto a 92 anni

Famiglia Trinchero

Giuseppe Trinchero con i nipoti Riccardo e Marcello e il figlio Gianni

A 92 è mancato uno storico componente della Banda musicale “Giuseppe Verdi” di Trino. Nei giorni scorsi è infatti morto Giuseppe Trinchero, capostipite di una famiglia tutta in musica. I Trinchero, nonno Giuseppe, papà Gianni, e i di loro nipoti e figli Riccardo e Marcello, sono infatti tutti componenti della “Verdi”.

Giuseppe Trinchero ha suonato la tromba nella banda per oltre 70 anni, e ne aveva infatti meno di 20 quando iniziò a suonare con il maestro Mario Lavazza: concertista della “Verdi” anche negli ultimi anni, era il membro attivo più anziano della banda. Per lui in carriera c’è stata anche la medaglia dell'Associazione nazionale delle bande italiane musicali autonome, così come il figlio Gianni, attuale presidente della "Verdi" nella quale suona il saxofono da quando aveva 12 anni. Stesso strumento per Riccardo, il primo dei due nipoti di Giuseppe, nella banda da quando aveva otto anni. Infine c’è Marcello, trombettista, il vero concertista di famiglia, laureato in tromba e tromba barocca, è nella "Verdi", della quale è capobanda, da quando aveva cinque anni. Nonno Giuseppe da giovane suonò anche nelle varie orchestre trinesi, e nel 2019, per i suoi 90 anni, venne eseguita dalla “Verdi” al concerto del 25 aprile per la prima volta la marcia "The Furnason" in suo onore, scritta dal nipote Marcello. Trino e la “Verdi” hanno così perso un personaggio storico che ha lasciato il segno nella vita cittadina, proponendo tanta buona musica per oltre 70 anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500