cerca

Comune

Trino: ecco i moduli per risarcimento danni dal maltempo del 7 luglio

Sono tre le tipologie disponibili

Maltempo: ricognizione dei danni e domanda di contributo

Tre diversi moduli per presentare la domanda di risarcimenti dei danni provocati dal tornado del 7 luglio scorso. Lo ricorda il Comune di Trino specificando che la domanda di contributo da presentare tramite modulistica da parte di cittadini e attività che hanno subito danni, può essere consegnata in municipio attraverso gli idonei modelli regionali.

Si tratta del B1 per il risarcimento di patrimonio privato e relativo quindi all’abitazione principale o abitazione diversa da quella principale, il C1 per le attività economiche produttive e il C1 Agricoltura per le aziende agricole. Per il riconoscimento di eventuali contributi, è obbligatorio l’uso dei modelli regionali che sono da compilare nel modo più esauriente possibile descrivendo tutti i danni verificatisi a seguito dell’evento e quantificandoli necessariamente con un importo, comprensivo di Iva. Si raccomanda di documentare nel miglior modo possibile i danni. Dal Comune ricordano che la segnalazione non costituisce il riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per il ristoro dei danni subiti.

Nel caso in cui si verificassero ulteriori aggravamenti rispetto ai danni già segnalati è possibile integrare i moduli, sempre prima che venga eventualmente attivata la procedura di rimborso dei danni da parte del Dipartimento di Protezione Civile di Roma. I moduli potranno essere inviati all’indirizzo Pec del Comune [email protected], oppure consegnati a mano all’ufficio segreteria del Comune di Trino negli orari di apertura al pubblico. Per informazioni è possibile telefonare allo 0161/806011.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500