cerca

Varallo 2021

Grande successo di partecipanti e pubblico per Ruote nella Storia

La manifestazione organizzata dall’Automobile Club Vercelli

Ruote nella Storia

Nella giornata del 4 luglio si è svolta a Varallo (VC) la manifestazione, organizzata dall’Automobile Club Vercelli, “Ruote nella Storia – sulle strade di Vincenzo Lancia”. La manifestazione ha visto la partecipazione di una trentina di appassionati, soci di ACI Storico ed altri iscritti in giornata, che hanno partecipato con le loro autovetture, alcune veramente prestigiose: una fiammante FIAT 503 del 1927, una magnifica Mercedes 280 SL del 1969, una rarissima Lancia Aprilia del 1939, diverse Porsche, una Alfa Romeo GTC del 1965 e altre vetture tutte molto belle e soprattutto curate negli allestimenti e carrozzerie.

Ruote nella Storia


La manifestazione ha voluto coniugare la passione per i veicoli storici, con la storia del luogo, infatti Varallo, magnifica cittadina all’imbocco della Valsesia ospita il Sacro Monte, patrimonio dell’Unesco, in quanto per l’importanza del complesso nato nel 1400, primo e più importante in Italia, deve la sua fama, oltre alla bellezza del contesto paesaggistico in cui è inserito, anche alle opere di Gaudenzio Ferrari considerato uno dei più importanti pittori piemontesi del Rinascimento. La visita supportata da una guida, è stata molto gradita dai partecipanti che hanno potuto conoscere una eccellenza culturale, artistica e spirituale del territorio italiano. Ai partecipanti durante il pranzo sono stati consegnati dal Direttore Emilio Ingenito, dal Presidente AC Eugenio Castelli e dal Presidente della Provincia di Vercelli nonché Sindaco della Città  di Varallo Eraldo Botta, che ci ha supportato nell’organizzazione, dei riconoscimenti a tutti i partecipanti.


Nel pomeriggio la comitiva si è traferita nel borgo di Fobello, a una quindicina di chilometri da Varallo, perché qui è nato Vincenzo Lancia, fondatore dell’omonima casa automobilistica, e a cui gli appassionati collezionisti della Lancia, hanno dedicato un piccolo museo ma molto ricco di cimeli che raccontano la vita della famiglia Lancia e dei primi passi sportivi e imprenditoriali di Vincenzo Lancia nel mondo delle automobili. Il responsabile del museo ha raccontato ai nostri partecipanti,  con dovizia di particolari e aneddoti la nascita di uno dei marchi più prestigiosi nella storia dell’automobilismo e del suo fondatore.
Sempre nel comune di Fobello è stato possibile visitare il Museo del Puncetto, tipica lavorazione valsesiana con ago del pizzo.  

Ruote nella Storia                       
 
 
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500