cerca

Parla il sindaco Pane

Trino: il punto su lavori pubblici, sicurezza idrogeologica e cimiteri

Gli interventi sullo scolmatore saranno finanziati con 12 milioni di euro

Daniele Pane

Daniele Pane, sindaco di Trino

I lavori pubblici, i passaggi sulla sicurezza idrogeologica, i lavori ai cimiteri, sono temi sui quali nei giorni scorsi il sindaco Daniele Pane ha offerto l’aggiornamento della situazione.

I lavori pubblici e i cimiteri: "Il parcheggio via Monte Grappa è in fase di posa della pavimentazione, mentre è ormai in dirittura d’arrivo il cantiere alle ex scuole di Robella dove si stanno ultimando alcuni piccoli lavori. Per i cimiteri la Afib ha concluso la realizzazione dei loculi a Robella e in questa settimana terminerà i primi 100 nuovi loculi di Trino. Ricordiamo che stiamo intervenendo su un’eredità del passato che non aveva mai posto rimedio al continuo calo della disponibilità di loculi tanto che noi ci siamo ritrovati a non averne più a disposizione e quindi a dover porre rimedio. In questa operazione, saranno sistemati anche i loculari già esistenti e quello più vecchio con sistemazione della stabilità".

La sicurezza idrogeologica: "Abbiamo definito gli aspetti burocratico legali per l’avvio dell’iter della messa in sicurezza della nostra città per una Trino sicura, obiettivo che ci siamo prefissati nel 2018 al nostro insediamento. Con Ovest Sesia, che ringrazio, nei prossimi mesi avvieremo i decreti espropri per poi bandire la gara e infine nel 2022 partire con i lavori. E nella convenzione con Ovest Sesia ci sono anche i lavori sull’idrografia interna. In questo contesto manca solo l’allungamento del ponte sul Po che è di competenza provinciale, e per il quale attendiamo i fondi dal ministero". Pane aggiunge: "Proseguiamo così con l’attuazione degli obiettivi di messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico, per scongiurare eventi calamitosi. Con decreto del Ministero dell’Interno, dell’Economia e della Finanza, del 2018, Trino è stato individuato tra i Comuni a cui spettano contributi da destinare ad opere per la messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico, ottenendo tre finanziamenti: l’intervento di manutenzione straordinaria del tratto della roggia Camera tra via Cesare Battisti e piazza Martiri della Libertà; l’intervento di manutenzione straordinaria di tratti della roggia Stura e e del raccoglitore Ramezzana all’interno del centro abitato; l’intervento di manutenzione straordinaria di altri corsi d’acqua minori.

La Regione Piemonte ha inoltre finanziato la realizzazione del secondo lotto del nuovo canale scolmatore individuando l’Ovest Sesia quale stazione appaltante per l’esecuzione delle opere. In giunta abbiamo approvato una convenzione con Ovest Sesia per agevolare la realizzazione delle opere. La realizzazione del primo lotto dello scolmatore, iniziata il 7 Febbraio 2017, è stata conclusa e grazie al finanziamento regionale, verrà completato anche il secondo lotto che consentirà di alleggerire il carico d’acqua di rogge e canali secondari in occasione di abbondanti precipitazioni. Lo scolmatore preleverà le acque dell’idrografia minore convogliandole dal casello di Spinapesce e riversandole nel Po dopo aver superato Pobietto, salvaguardando così il centro abitato. Si tratta di quattro interventi da più di 12 milioni di euro per mettere in sicurezza tutti i cittadini trinesi".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500