cerca

Santhià

Dal diario della pandemia una fontana simbolo di vita

Domenica 23 l'inaugurazione: donazione grazie al libro

Santhià porfido

Il tratto di strada realizzato in porfido

Santhià: una fontana collocata all'angolo tra via Madonnetta e la piazzetta del salone parrocchiale. Questa l'opera donata alla cittadinanza grazie alle offerte raccolte dalla distribuzione del libro 'Santhià e il suo diario 2020 l'anno del Covid-19', ovvero i racconti vissuti nel periodo della pandemia.

E non è un caso sia stata scelta proprio una fontana, simbolo di acqua e di vita, dagli ideatori del diario Monica Zanella, Andrea Mangano e Danilo Volpe. La fontana sarà inaugurata oggi, domenica 23 maggio, al termine della messa delle ore 11.30.

Il tratto di strada è stato interamente rifatto con una nuova pavimentazione in porfido è a cura dell'Amministrazione comunale in collaborazione con la parrocchia. "Un nuovo angolo della nostra città recuperato - commenta il sindaco Angelo Cappuccio - con un valore aggiunto, quella della fontana, che resta e resterà per sempre il simbolo di un periodo drammatico trascorso. Ma soprattutto acqua che sgorga e quindi sinonimo di vita".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500