cerca

Borgosesia - rifiuti

Verifica a campione dei sacchi dei singoli condomini

Cittadino di un altro Comune butta la spazzatura in città: multato

Borgosesia abbandono rifiuti

Un cittadino ripreso mentre abbandona rifiuti

Borgosesia: bene la raccolta differenziata con il porta a porta e l'utilizzo dell’isola ecologica di Plello, ad un mese dall’inaugurazione. C'è però un piccolo neo che riguarda i cassonetti condominiali, dove pochi utenti scorretti rischiano di vanificare l’attenzione della stragrande maggioranza dei residenti. Proprio per arginare tali comportamenti scorretti, in attesa dell’arrivo dei cosiddetti 'cassonetti intelligente' previsto a breve, la Seso ha incaricato i suoi ispettori ambientali di intensificare i controlli nei punti che si sono rivelati critici.

È Dario Pavanello, direttore della municipalizzata, a spiegare il modus operandi: "Gli ispettori - spiega il direttore di Seso - hanno il compito di verificare, a campione, il contenuto dei sacchi conferiti dai singoli condòmini. Le telecamere ci consentono di individuare conferimenti non corretti, e di risalire ai responsabili. Non è un’iniziativa vessatoria - specifica l’amministratore - ma un modo per tutelare coloro che si comportano correttamente, individuando e sanzionando chi non vuole saperne di seguire le poche e semplici regole che si traducono in grandi benefici per l’ambiente, oltre che in un risparmio sui costi generali di smaltimento".

Proprio nei giorni scorsi, grazie al sistema di videosorveglianza, è stato individuato e sanzionato un cittadino di un comune limitrofo che gettava la spazzatura nei cassonetti di Borgosesia: "Spesso l’utenza non dà il giusto peso a comportamenti come questo - spiega ancora Pavanello - ma devono sapere che gettare i rifiuti in un Comune diverso dal proprio espone ad una sanzione che va da 200 a 500 euro, così come si rischia una multa se si getta nel cassonetto un sacco contenente rifiuti non differenziati. Addirittura, la multa può arrivare a 3.000 euro in caso di rifiuti pericolosi, come ad esempio vernici, inchiostri, olio del motore".

Ciò che non si può gettare nei cassonetti ad hoc può essere conferito gratuitamente, dai borgosesiani, all’isola ecologica di Plello. Pile e farmaci scaduti possono essere conferiti negli appositi contenitori previsti in tabaccheria e farmacia. La raccolta porta a porta dell’indifferenziato sarà effettuata il 2 giugno, contrariamente a quanto comunicato nel 'calendario festività': "O nostri addetti passeranno a ritirare i sacchi per garantire la continuità del servizio: chiediamo quindi ai cittadini di esporre i loro sacchi la sera prima, come di consueto" spiegano dagli uffici.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500