cerca

Parla il sindaco Pane

Trino: già vaccinati tutti gli over 70 che lo hanno richiesto

Le dosi somministrate in totale sono 4.380

Vaccino Covid

Sono 4.830 le dosi di vaccino somministrate dal centro vaccinale del mercato coperto dall’apertura ad oggi, mentre non ci sono più soggetti iscritti da vaccinare nella fascia sopra gli 80 anni e fra 70 e 79 anni. A Trino sono 2.633, il 38,43 per cento dei residenti, le persone che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19, e se si escludono gli under 16 anni, non vaccinabili, i trinesi che hanno ricevuto una dose sono il 44,22 per cento della popolazione vaccinabile. Il 19,89 per cento, pari a 1.363 persone, ha ricevuto anche la dose di richiamo, cifra che sale al 22,89 per cento se si escludono gli under 16.

Le fasce per età. Gli over 80: sono 777, di cui 68 (88,67 per cento) vaccinati con la prima dose, 658 (84,68 per cento) con il richiamo. Da 70 a 79 anni: sono 776, di cui 651 (83,89 per cento) hanno avuto la prima dose, 205 (26,42 per cento) la seconda. Da 60 a 69 anni: sono 1.004, vaccinati in 714 (71,12 per cento) con la prima dose e in 199 (19,82 per cento) con la seconda. Da 50 a 59 anni: sono 1.077, vaccinati con una dose 254 (23,58 per cento), con la seconda 119 (11,05 per cento). Da 40 a 49 anni: sono 866, in 150 (17,32 per cento) hanno ricevuto una dose e in 90 (10,39 per cento) la seconda. Da 30 a 39 anni: sono 626 e di questi 94 (15,02 per cento) hanno avuto la prima dose e 49 (7,83 per cento) la seconda. Da 20 a 29 anni: sono 621, hanno avuto la prima dose in 73 (11,76 per cento), la seconda in 41 (6,60 per cento). Da 16 a 19 anni: sono 207, e 8 vaccinati con una dose (3,86 per cento) e 2 (0,97 per cento) con il richiamo. Gli under 16 anni sono 897, nessuno vaccinato. Le dosi totali somministrate al centro vaccinale di Trino sono 4.380 delle quali 3.179 prime dosi e 1.201 seconde.

I soggetti iscritti da vaccinare: non ce ne sono più fra gli over 80 e nella fascia 70-79 anni, mentre sono in 40 gli iscritti in attesa di vaccino nella fascia 60-69 e 361 nella fascia 50-59 anni. Fra gli estremamente vulnerabili iscritti in 16 attendono la propria dose e fra i caregiver sono invece in 6. Nella categoria dei fragili fra 16 e 59 anni sono 86 gli iscritti che attendono il proprio turno. Il sindaco Daniele Pane assicura che tutti sono stati convocati entro il 4 giugno. Il programma di questa settimana: "Giovedì 20 maggio si proseguirà con i richiami - afferma il sindaco - Venerdì 21 invece sarà il turno delle prime dosi per gli iscritti della fascia 50-59 anni. Sabato 22 e domenica 23 maggio si continuerà con i richiami". Pane prosegue: "I soggetti attualmente positivi a Trino sono scesi a 10. C’è grande stabilità e chi ha contratto il virus sta bene, non ha particolari problematiche, a differenza di ciò che avvenuto tra marzo e aprile quando i nostri concittadini lo presero spesso in forma sintomatica molto forte. Tra i positivi attuali non risultano soggetti appartenenti alle fasce di età che sono state vaccinate, dato estremamente importante e che deve far capire ancora di più come sia fondamentale vaccinarsi. Sia chiaro, la vaccinazione non preclude dalla possibilità di contrarre il virus e risultare positivi al tampone, ma certamente mette nelle condizioni di non avere più situazioni di evoluzione grave della malattia e soprattutto di casi morte". Sui vaccini aggiunge: "Abbiamo superato i 2.600 trinesi vaccinati con almeno la prima dose, copertura che presto arriverà al 50 per cento. Da giugno ci sarà l’apertura anche alle categorie autorizzate under 50 anni e con la campagna vaccinale aziendale. Noi mettiamo a disposizione il nostro centro vaccinale di piazza Comazzi. Ci siamo proposti per una giornata test delle vaccinazioni aziendali nel nostro centro". Pane conclude: "Da oggi, 17 maggio, sono aperte le pre-iscrizioni della fascia di età fra 45 e 49 anni sul sito ilpiemontetivaccina.it".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500