cerca

il caso

Olcenengo: primi testimoni in Tribunale

Processo al sindaco e all'ex segretario comunale

tribunale di Vercelli

Il tribunale di Vercelli (foto Gian Luca Marino)

Seconda udienza e prime testimonianze del processo riguardante il sindaco di Olcenengo Anna Maria Ranghino, difesa dall’avvocato Massimo Mussato, e l’ex segretario comunale Giuseppe Carè, rappresentato dal legale Giuseppe Greppi, che si è svolto nel pomeriggio di giovedì 8 aprile al Tribunale di Vercelli. Le accuse sono di falso ideologico e tentata violenza privata. La vicenda risale al 2014, quando le questioni riguardanti i conti del Comune di Olcenengo portarono ad un forte contrasto tra il sindaco, l’ex segretario e l’ex impiegata Elena Imarisio, la quale si è costituita parte civile con l’avvocato Cesare Fiorenzi.

Giovedì hanno iniziato a sfilare i primi testimoni dell’accusa, tra cui il perito che ha presentato i brogliacci delle registrazioni ed un componente della minoranza del Consiglio comunale, la quale ha intrapreso un acceso dibattito con le difese, in particolare con il legale di Carè, in merito al procedimento di cancellazione e numerazione delle delibere. Infine il giudice Vincenzo Del Prete ha disposto la trascrizione integrale delle registrazioni per la quale verrà incaricato un perito.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500