cerca

Incidente Sp 11

La bambina di Tronzano sedata da un mese ora è sveglia

'E' ancora in Rianimazione, la prognosi resta riservata'

Ospedale Regina Margherita di Torino

Torino, ospedale Regina Margherita: la sorellina di Anna Roberto è sveglia. Per quasi un mese era rimasta sedata a seguito dell'incidente sulla provinciale 11.

"La bambina è ancora in RE'ianimazione e la prognosi si mantiene riservata". Questa nota dell'ospedale pediatrico torinese, dove la piccola è stata ricoverata subito dopo l'impatto, fa capire che la strada verso il ritorno a casa è ancora lunga. Di sicuro, però, il peggio è passato. Dopo aver subito due interventi chirurgici, alla colonna vertebrale e all'addome, e dopo un lento processo di risveglio, durato circa una settimana, la piccola ha riaperto gli occhi.

Nella sera del 15 febbraio era stata caricata sull'elisoccorso al fianco della sorellina minore Anna, che i medici purtroppo non sono riusciti a salvare. Le due bambine, tre e sei anni, viaggiavano legate ai loro seggiolini sulla Fiat Punto guidata dalla mamma. Stavano tornando a casa quando il loro veicolo si è scontrato con una Mercedes condotta da un vercellese. L'impatto, che non ha coinvolto altri mezzi, è avvenuto in corrispondenza della provinciale 43 per Borgo d'Ale. Oggi, a un mese esatto da quella tragica sera, la notizia del risveglio della bambina porta senza dubbio un po' di speranza: ora tutta la comunità di Tronzano non attende altro di rivedere la piccola di nuovo insieme ai suoi genitori.
 
 
 
 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500