cerca

Covid

Trino: "La situazione dei contagi è stabile"

Il sindaco Pane rassicura i cittadini

Coronavirus Covid

"A Trino la situazione dei contagi da Covid-19 è stabile e sotto controllo, ma dobbiamo rispettare sempre le regole se non vogliamo compiere un balzo in avanti come hanno fatto Crescentino e altri comuni del vercellese". Il sindaco Daniele Pane giovedì sera ha aggiornato la situazione dei contagi in città alla luce della zona rossa decretata nella vicina Crescentino.

"Ho ricevuto tante richieste di informazioni sulla situazione legata alla chiusura delle scuole e e sulla situazione di Crescentino. Rassicuro i trinesi sulla nostra città: ad oggi abbiamo 16 soggetti positivi al Covid-19 e nessuna situazione di particolare criticità. Come si vede da alcune settimane i nostri numeri oscillano tra 12 e 18 positivi, e nessuno di loro si trova in una situazione grave di salute. Quindi la nostra situazione è sotto controllo".

Pane aggiunge: "Ho visto il video messaggio del sindaco di Crescentino Vittorio Ferrero e l’ho sentito telefonicamente, e mi ha ribadito che la situazione è circoscritta alla sua città. Una situazione alimentata a causa di terribili e pessimi comportamenti di alcune persone che hanno organizzato feste private, cene, partite a carte, a casa di amici senza il minimo rispetto di regole e disposizioni e soprattutto senza l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. In questo modo, nell’arco di dieci giorni Crescentino, una città di circa 7.000 abitanti come noi, è balzata a 120 contagi ed è diventata zona rossa con decreto regionale. Ho espresso la mia solidarietà a Ferrero e ai suoi cittadini. Ribadisco che questa situazione è figlia di pessimi comportamenti, non è da demandare ad altre situazioni, ma la responsabilità è di chi non si è comportato correttamente. Deve essere da monito per la nostra città: la preoccupazione non è il numero dei contagi a Trino, che teniamo sotto controllo con forze dell’ordine, unità di crisi, Asl Alessandria, organi scolastici, ma è quella del rispetto delle regole, quelle che ci piacciono e quelle che ci piacciono meno, ma vanno comunque seguite e rispettate sempre. Diversamente può accadere ciò che sta succedendo a Crescentino".

Le scuole: "Da lunedì 8 marzo seconda e terza media e le superiori saranno tutte chiuse per 15 giorni come anticipato dal presidente della Regione Piemonte Cirio. Sarà ancora da determinare, e ne sapremo di più oggi, la situazione per prime medie, elementari, infanzia e servizi extrascolastici. Il dato della nostra provincia è in crescita ed è dovuto ad alcune situazioni come Crescentino e di altri comuni con contagi più alti, e pertanto sembra che si possa andare nella direzione della chiusura delle scuole di tutti gli ordini di grado. Ho parlato con Cirio che però mi ha detto come la definizione delle regole di chiusura di tutte le scuole sarà non per province, non per confini provinciali, ma per distretti, e noi siamo sotto quello dell’Asl di Alessandria. Pertanto probabilmente la nostra città non sarà interessata da questo provvedimento". Prosegue intanto la campagna vaccinale per gli over 80: ieri, giovedì, sono stati vaccinati altri 95 trinesi. La campagna continuerà giovedì 11 marzo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500