cerca

Borgosesia, Carnevale

Salta il tradizionale Mercu Scurot: il sindaco "Prima viene la salute"

"No a feste private, controlli coordinati dalla Prefettura e multe"

Borgosesia Mercu Scurot

Un'edizione del Mercu Scurot degli anni scorsi

Borgosesia: salta il tradizionale appuntamento del Mercu Scurot, come dice il sindaco Paolo Tiramani, prima viene la salute.  Festeggiare la giornata conclusiva del Carnevale, quest'anno prevista per il 17 febbraio, a Borgosesia è una consuetudine molto sentita e partecipata. "Non si può però festeggiare con il tradizionale corteo e pranzo dei cilindrati – afferma Tiramani  purtroppo le indicazioni delle autorità sanitarie sono molto chiare e dunque tutte le manifestazioni legate al Carnevale non si sono potute tenere, ed anche il Mercu Scurot rientra tra quelle".

Vista la situazione generale, il Comune ed il Comitato del Carnevale quest’anno si sono impegnati a tenere viva la tradizione con appuntamenti sul web: il 6 febbraio è stata trasmessa in streaming la consegna delle chiavi della città, così come si potranno seguire on line la consegna del premio “Giovanni Franco Zanni – la meja cità” e la lettura del testamento del Peru alle 14 e alle 21 di mercoledì 17.

E’ invece importante, per la tutela della salute pubblica, evitare qualsiasi comportamento che metta a rischio la città: "Mi rivolgo a tutti i borgosesiani – sottolinea il primo cittadino – so quanto questa tradizione sia radicata in ognuno di noi, e so che molti stanno pensando di festeggiare privatamente: vi prego di evitare assembramenti e comportamenti a rischio, dobbiamo essere saggi e responsabili per il bene della collettività, dunque vi invito ad evitare feste private e uscite per le vie della città. Ci saranno controlli, coordinati dalla Prefettura, con Carabinieri, Polizia e Polizia Municipale e saranno elevate sanzioni ai trasgressori delle chiare norme legate al contenimento dell’epidemia. Il Carnevale deve essere un momento di gioia collettiva – conclude Paolo Tiramani – e per nessuna ragione lo dobbiamo trasformare in un potenziale rischio per la nostra comunità: portiamo pazienza, verrà il momento di riconquistare la nostra piena libertà e di tornare a festeggiare con spensieratezza. Buon Mercu Scurot, in sicurezza, a tutti".

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500