" />

cerca

Covid

"I nostri volontari a disposizione per le vaccinazioni"

Auser: "Abbiamo venti professionisti divisi in 6 équipe"

Egregio direttore,

                    le invio questo breve articolo con la preghiera di ospitarlo sul vostro giornale per rendere noto come anche la piccola Associazione di Volontariato Auser possa contribuire a rispondere, con percorsi e proposte, alla gravissima situazione determinata dalla pandemia di Covid 19.

In qualità di presidente di Auser Volontariato provinciale - Odv ho promosso, grazie alla disponibilità dell'Amministrazione Comunale di Vercelli, la nascita dell'Ambulatorio polispecialistico nel quale offrire visite specialistiche a chi non poteva e non può avvalersi di servizi sanitari privati per ragioni economiche. L'iniziativa  per la costruzione dell'Ambulatorio nasce dunque nel 2018 grazie all'impegno di  volontarie e volontari Auser, tra i quali medici e infermieri in pensione e coinvolge, oltre al Comune, la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, l'Asl, l'Ordine dei Medici, l'Afm e  l'Istituto F. Lombardi per la parte Odontotecnica.

In questo periodo, avendo ridotto ma non sospesa l'attività di servizio sanitario “ordinaria”, con le volontarie e volontari dell'Ambulatorio abbiamo deciso di avviare una prima iniziativa per l'effettuazione dei Test rapidi nasali ai nostri associati, formulando una proposta all'Asl per ampliare il monitoraggio sulla diffusione del Covid attraverso l'utilizzo della nostra struttura. In tal senso l'ambulatorio ha risposto a piccole richieste dell'Asl, senza però mai concretizzare un reale progetto o una convenzione. Nelle scorse settimane, in anticipo rispetto agli arrivi dei vaccini, abbiamo deciso di proporre l'utilizzo del nostro ambulatorio per la Campagna vaccinale e abbiamo inviato al Direttore generale Asl un progetto che impegnerebbe i nostri volontari (Medici, Infermieri, Amministrativi e Accompagnatori) per un totale di 20 professionalità, divise in 6 equipe, da dedicare alla campagna vaccini, su sei giorni alla settimana.

Il giorno 10  marzo abbiamo riunito le equipe acquisendo la massima disponibilità a partecipare alla campagna vaccinale sia all'interno dell'Ambulatorio Auser che, per esigenze territoriali, presso i costituendi centri vaccinali o, nel caso, anche per vaccinazioni a domicilio. Volendo rafforzare la proposta e non disperdere le potenzialità esistenti, abbiamo deciso di offrire la nostra disponibilità anche alla Protezione civile, cosa che consentirebbe di integrare proficuamente le nostre forze alle loro. Siamo quindi a disposizione: vogliamo essere “usati” e contribuire, per quanto possibile, ad accelerare la campagna vaccinale che crediamo sia l'unica risposta possibile all'emergenza e possa farci sperare di uscire dall'incubo in cui siamo immersi. Auser, con le sue volontarie e volontari, è e resta in campo per continuare i servizi di accompagnamento verso strutture sanitarie, per la spesa, per la consegna a domicilio di farmaci, per il sostegno come Filo d'argento a chi è solo: Auser c'è.

                                                           La Presidente Auser Volontariato Provinciale Vercelli

Maria Grazia Camellini

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500