cerca

Emergency

"Avendo un giorno di anticipo, mi sono fermato a Tricastela"

L'impresa di Gianpaolo Fattori che arriverà a Santiago di Compostela

Gianpaolo Fattori

"80° giorno di cammino da O Cabreiro a Tricastela di 22 km. Gambe pesanti per aver "corso" ieri per trovare una buona linea per l'intervista. Si è aggiunto anche un forte mal di gola e a questo punto, avendo un giorno di anticipo, mi sono fermato a Tricastela".

Prosegue il viaggio per beneficenza di Gianpaolo Fattori: "Sono con 3 fantastiche donne americane, Tracy Zieren Benton, Leah Inman Lee e Melissa, che mi perdonerà per la pessima pronuncia. Mal di gola si o no, domani arriverò a Sarria, dove pare inizi il delirio del Cammino".

Gianpaolo Fattori dal 23 aprile, giorno del suo 64° compleanno, ha iniziato un fantastico cammino dalla sua città, Casalmaggiore, fino a Santiago di Compostela, che lo porterà a percorrere circa 3.000 chilometri a piedi. Per questa impresa, Gianpaolo ha scelto di sostenere il Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale di Sulaimaniya di Emergency in Iraq, con l’obiettivo di raccogliere 23.500 euro per regalare 100 protesi alla gamba per le vittime delle mine antiuomo che continuano a martoriare il Paese. Il suo sogno? Dare loro la possibilità di poter camminare e correre nuovamente, per vincere questa guerra che vede come sempre i civili come bersagli.

Per aiutare Gianpaolo Fattori nella sua impresa, clicca qui.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500