cerca

La proposta

"Si può valutare di spostare il richiamo per non vaccinare in vacanza"

Sileri: "Ipotesi di anticipare o posticipare la seconda dose"

Vaccino test Covid

"La seconda dose può essere spostata. Poterla spostare di alcune settimane vuol dire che si può scegliere di farla prima della partenza ma anche al ritorno, credo che sia la cosa più di buon senso". Questo il punto di vista del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri per poter agevolare le vacanze degli italiani e non doverle ostacolare con l'iniezione dell'inoculazione. Per Sileri sarebbe comunque possibile permettere la vaccinazione nei luoghi di vacanza. "Non vedo difficile offrire dei grandi hub, bisogna però sapere a priori quali sono gli spostamenti, che vaccino è stato fatto e se non esiste la possibilità di farlo al ritorno. Si tratterà di mettere a sistema tutto questo e incrociare le esigenze con la realtà delle cose".

Intanto arrivano anche previsioni sull'eventualità di poter togliere la mascherina: "Con i ritmi con i quali stiamo vaccinando ora, ad agosto possiamo iniziare a valutare l’ipotesi di togliere le mascherine all’aperto e quindi segnare così un vero ritorno alla normalità, ovviamente sempre con le dovute precauzioni". Lo ha affermato Andrea Costa, sottosegretario alla Salute.

Un processo che dovrebbe aiutare alleggerire totalmente la questione sanitaria, per preoccuparsi poi dell'emergenza economica. Secondo Fipe-Confcommercio il 97,5% delle imprese di ristorazioni ha riscontrato un calo di fatturato nel 2020. Per oltre 6 ristoratori su 10 la riduzione ha superato il 50% del volume d’affari dell’anno precedente. Inoltre, il 35,2% ritiene che il fatturato si sia contratto tra il 10% e il 50%

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500