cerca

Il dibattito

Variazioni sul coprifuoco non prima del 17 maggio

Più probabile una riduzione dell'orario piuttosto che la cancellazione

Coprifuoco

Nessuna variazione dell'orario del coprifuoco almeno fino al 17 maggio. È questo quello che filtra dalle indiscrezioni sulla possibilità dell'allentamento della restrizione. Nei giorni scorsi gli aperturisti, Matteo Salvini su tutti, avevano addirittura chiesto la cancellazione a partire da lunedì 10 maggio. Il Governo li ha frenati e, come anticipato, sarà decisivo il monitoraggio del 14 maggio: solo venerdì prossimo, quindi, dopo aver analizzato l'andamento della curva dei contagi delle ultime settimane, verrà presa una decisione. La decisione entrerebbe in vigore, come sempre, il lunedì successivo, ossia il 17 maggio.

Ad ora la possibilità più concreta è quella di un posticipo dell'inizio del coprifuoco che slitterebbe alle 23 o alle 24. Più complicata, invece, la possibilità che venga totalmente eliminato. Il premier Draghi ha annunciato in passato che ci sarebbe stato un ritorno graduale alla normalità, seguendo l'evoluzione della curva pandemica. Per questo sembra ad oggi difficile che si possa passare al famoso "liberi tutti" senza ulteriori step intermedi. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500