cerca

Il cambiamento

Arriva la svolta attesa: dal 26 aprile ripartono bar e ristoranti all'aperto

Ritorna il "giallo rafforzato": riprendono anche sport e spettacoli

Zona gialla

Alla fine l'accordo è arrivato. La Cabina di regia ha confermato che dal 26 aprile nelle regioni con dati da zona gialla potranno riaprire, anche di sera, le attività che hanno spazi all'aperto. Questo significa via libera per i ristoranti e i bar che non dovranno più attendere maggio per vedere le proprie serrande alzarsi. Potranno ripartire anche le attività sportive all'aperto e gli spettacoli.

Si tratta di un "giallo rafforzato" che applica la norma del decreto in vigore nelle aree dove le misure di contrasto al Covid 19 hanno mostrato di funzionare: "in ragione dell’andamento dell’epidemia, nonché dello stato di attuazione del Piano strategico nazionale dei vaccini, con particolare riferimento alle persone anziane e alle persone fragili, con deliberazione del Consiglio dei ministri, sono possibili determinazioni in deroga al primo periodo e possono essere modificate le misure stabilite". La curva epidemiologica a livello nazionale (leggi qui) e regionale ha dimostrato di essere in discesa nelle ultime settimane, e questi dati hanno convinto gli esperti. Al momento non è previsto una slittamento dell’orario del coprifuoco che rimane alle 22. 

Tra queste regioni che potranno beneficiare degli allentamenti c'è anche il Piemonte (leggi qui) che intravede già ora la zona gialla con l'indice Rt a 0,76 e 201 casi in media per ogni 100.000 abitanti. 

Ipotesi, inoltre, di allargare al 100% la presenza in classe degli studenti delle scuole superiori nelle zone arancioni e gialle. Ad ora, in zona arancione, è prevista la presenza in classe del 50% degli alunni, mentre in zona gialla si sale al 75%. 

 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500