" />

cerca

La vittoria

Il 1908 è l'anno del primo scudetto della Pro

I bianchi superano la Milanese nella partita finale

Il 1908 è l'anno del primo scudetto della Pro

Il 1908 è l’anno del primo scudetto della Pro Vercelli. Le bianche casacche partecipano al campionato, formato da sole quattro squadre, con Juventus, Andrea Doria e Milanese. Tante le squadre blasonate non iscritte perché la Federazione concede la partecipazione al torneo esclusivamente ai giocatori italiani.

Il campionato si svolge con la formula del girone all’italiana e i bianchi arrivano a giocarsi la partita decisiva per l’assegnazione del titolo il 3 maggio a Milano, contro la Milanese. La partita si gioca alle ore 15, la presenza del pubblico appare numerosa e, tanti i tifosi vercellesi, che decidono di seguire la propria squadra nella sfida più importante. Se nel primo tempo la partita sembra abbastanza equilibrata, con un leggero predominio territoriale da parte delle bianche casacche che però non impensieriscono più di tanto la difesa milanese, nella ripresa il copione cambia: la Pro trova subito in avvio il gol del vantaggio con Visconti, la cui conclusione bacia il palo prima di finire alle spalle del portiere De Simoni. Le bianche casacche, nonostante l’1-0, continuano a macinare gioco dimostrando la loro superiorità e sfiorando ripetutamente il raddoppio. Solo i grandi interventi del portiere milanese non consentono ai vercellesi di arrotondare il risultato.

Così scrive la Gazzetta dello Sport, articolo poi riportato da La Sesia: “Il nostro pronostico si è avverato. L’avevamo prevista noi la superiorità della squadra piemontese ed essa si è manifestata ieri se non materialmente schiacciante, certo tale da farle meritare incondizionatamente il campionato italiano valorosamente conquistato. Onore quindi alla formidabile equipe vercellese che ha saputo così coronare il lavoro indefesso e costante svolto, non solo in questa stagione ma dacché nella forte società ginnastica venne fondata la sezione calcio. Vada pur gloriosa la Pro Vercelli perché, senza tema di smentita, non esitiamo a dire essere attualmente la più forte squadra italiana”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500