cerca

VIVERONE

Al Water Festival il meglio della motonautica giovanile

Organizzazione del Rainbow Team di Casale Monferrato

Water Festival

"Essere riusciti a portare il meglio che la motonautica giovanile può offrire a livello mondiale ci riempie il cuore di gioia e ci dà la forza di andare avanti e dare appuntamento all’anno prossimo". Questo il commento di Fabrizio ed Elisa Bocca sul Water Festival 2022 organizzato dal loro Rainbow Team di Casale Monferrato, in sinergia con la Federazione Italiana Motonautica, al lago di Viverone.

Tre giorni in cui sono andate in scena quattro manche valide per prima tappa italiana assoluta del Mondiale di GT30, la massima categoria giovanile, con la presenza di scuderie da Estonia, Lituania, Lettonia, Svezia, Ungheria e Inghilterra. Tra i sedici partecipanti si è laureato campione del mondo di GT30 lo svedese Hilmer Wiberg che ha superato la lettone Laura Lakovica. Una tre giorni in costante crescita anche per i due rappresentanti del team casalese Guglielmo Martinelli e Nicolò Cosma fino a quando non hanno dovuto entrambi rinunciare alla quarta e ultima manche, chiudendo in dodicesima e quindicesima posizione.

In Formula Junior Èlite erano in gara per il Rainbow Team Giulio Rimondotto, Nicolò Cosma e i fratelli Francesco e Vincenzo Galofaro. A qualificarsi alla gara decisiva sono stati Rimondotto e Francesco Galofaro, che hanno registrato il primo e il terzo miglior tempo nelle rispettive batterie. All’appuntamento decisivo però a causa di una partenza a dir poco confusionaria, con la gara ritenuta comunque valida, Rimondotto e Galofaro hanno chiuso settimo e ottavo. Vittoria per Tommaso Soncin, secondo Jacopo Ravasio e terzo Edoardo Chiesa. Dodicesimo e tredicesimo Vincenzo Galofaro e Nicolò Cosma.

Nella Formula 2 in gara cinque catamarani capaci di raggiungere i 200 chilometri orari, per l’International Race “Trofeo Piemonte” valida per la finale in doppia gara del Campionato Italiano di categoria: titolo di campione per Giacomo Sacchi, seguito dallo slovacco Thomas Cermak, terzo il tedesco Maximilian Rohom.

Ora il Rainbow Team di Casale Monferrato può pensare all’edizione 2023.

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500