cerca

Vercelli

"Aiuteremo il territorio a uscire da un periodo difficile"

Fratelli d'Italia presenta i candidati alle prossime elezioni politiche

candidati Fratelli d'Italia

"Come vercellesi abbiamo una grande opportunità: due candidature che possono ben rappresentare il territorio. Fratelli d’Italia può dare forza ai nostri valori immutabili, sacri ed eterni, rappresentando gli interessi delle imprese, delle famiglie e della realtà locale. Insieme aiuteremo il territorio ad uscire da un periodo difficile per entrare in una fase di grandi prospettive”.

Emanuele Pozzolo, candidato alla Camera, ha introdotto il programma elettorale con queste parole ringraziando i presenti nella sala del Parlamentino Ovest Sesia. All’appuntamento sono intervenuti  alcuni amministratori locali; oltre al sindaco di Vercelli Andrea Corsaro e al presidente della Provincia Davide Gilardino c’erano i candidati alla Camera Elena Chiorino con Andrea Delmastro Delle Vedove.  

Elena Chiorino ha rimarcato l'occasione: “Fratelli d’Italia è un partito abituato a stare sul territorio e a dialogare con i cittadini, in questo momento è evidente agli italiani. Cerchiamo di esserci sempre ascoltando le esigenze di tutti per dare risposte concrete”.  

Andrea Del Mastro ha illustrato i punti principali del programma partendo dall’abbassamento della pressione fiscale fino al caro bollette e al prezzo dell’energia, dall’immigrazione alle politiche sociali, non risparmiando colpi agli avversari politici: “Ai  temi del caro bollette e dell’energia la sinistra oppone i soliti argomenti come il fascismo, il sovranismo e l’ambiente oltre a ciò che viene definita agenda dei diritti civili”. Sulla questione del gas ha aperto il confronto politico: “Bisogna riaprire le piattaforme estrattive dell’Adriatico che nel 1994 fornivano 20,3 miliardi di metri cubi, ora soltanto 3». Anche sulle politiche sociali e il reddito di cittadinanza ha tenuto il punto: “Noi vogliamo dare il lavoro ai figli di questa nazione abbattendo il reddito di cittadinanza, dando un aumento alle pensioni d’invalidità ed aumentando le pensioni”. 

Ancora, in conclusione: “A Vercelli si gioca la partita dell’acqua, dell’idroelettrico, degli invasi, dell’irrigazione. Avere un rappresentante locale è fondamentale per focalizzare l’attenzione sulle opere necessarie all’agricoltura e che venga a spiegare a Roma queste esigenze. I problemi possono essere anticipati, non si blocca più niente per ciò che serve al nostro tessuto produttivo. Con Pozzolo difenderemo l’economia, l’imprenditoria locale e la ruralità sia come identità che come fenomeno culturale, sociale e antropologico che può essere valorizzato anche immaginando un festival sulla ruralità a Vercelli. Un luogo simbolo, dove la ruralità è stata al servizio dell’uomo passando per la irreggimentazione delle acque”. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500