cerca

La tradizione

Santhià: 800 pezzi di storia artigiana nel museo “I fer ‘d na vira”

La sede è gestita dai volontari della “Corporazione Arti - Mestieri ed Affini”

Santhià, museo “I fer ‘d na vira”

Rulli da imbianchino presenti nel museo

Oltre 800 i pezzi attualmente esposti al museo “I fer ‘d na vira” ovvero “Gli attrezzi di una volta”.

Il museo di Santhià è gestito dai volontari della “Corporazione Arti - Mestieri ed Affini” che dal 2006, su idea dell’allora vice presidente, Serafino Clerico, hanno iniziato a raccogliere attrezzi e utensili legati ai lavori artigianali: dal fabbro al falegname, al calzolaio, al muratore. E ancora imbianchino, idraulico, salumiere, maniscalco, orologiaio, orefice, oltre ad attrezzi dell’agricoltura e casalinghi. La “Corporazione Arti – Mestieri ed Affini” è un’associazione che opera nel tessuto socio-culturale santhiatese dal 1984, proseguendo la tradizione dei “Mastri ferrai”.

Approfondimento sul numero de La Sesia in edicola venerdì 5 agosto

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500