cerca

Metti una sera a Vercelli

Vercelli: oltre 1400 fan per Tommaso Paradiso

Entusiasmo e divertimento in piazza Antico ospedale

Un boom di presenze per il concerto di Tommaso Paradiso andato in scena la sera dello scorso sabato 9 luglio sul palco dell’area ex Pisu (meglio nota come ex parcheggione).

La prima data del “Tommy Summer Tour 2022”, prodotto e organizzato da “Vivo Concerti”, con oltre 1.400 biglietti venduti (il dato ufficiale dev’essere ancora confermato, ma comunque verosimilmente vicinissimo alla capienza massima), ha segnato molto probabilmente il culmine di “Musa Vc”, ovvero della rassegna estiva “Metti una sera a Vercelli” allestita dall’Amministrazione comunale. Il cantautore romano, già noto per esser stato fondatore e frontman dei “Thegiornalisti” (il gruppo che ha lanciato diverse gettonate canzoni, una su tutte il tormentone “Riccione” del 2017, quadruplo disco di platino), ha entusiasmato i suoi fan ripercorrendo i principali successi della carriera, fino ai brani del suo primo album da solista, intitolato “Space cowboy”, pubblicato nel marzo 2022 dalla casa discografica “Island Records”.

Tra i brani eseguiti nel live dell’altra sera a Vercelli segnaliamo “Maradona y Pelé”, “New York”, “Lupin”, “Questa nostra stupida canzone d’amore”, la già citata “Riccione” e “Felicità puttana”. Inatteso fuori programma è stata “Wonderwall” degli Oasis che Paradiso ha cantato e suonato con la chitarra, così come una sorpresa è stata riservata per la penultima canzone “Non avere paura” facendo sedere accanto a sé alcuni bambini e dicendo di dedicarla proprio a loro e a tutte le nuove generazioni come segno di fiducia per il futuro. Un lancio di grandi stelle filanti dalla sommità del palco, sulle note di “Completamente”, ha chiuso tra applausi e urla di gioia il concerto vercellese di Paradiso che, nonostante la popolarità, si è dimostrato molto affabile con il pubblico, prestandosi anche a qualche simpatico “siparietto” rapportandosi con i fan, taluni muniti di cartelli e cartelloni che hanno attirato l’attenzione del cantante.

Apprezzabile, un’ora abbondante dopo il termine del live, il saluto del cantautore (con qualche autografo) alla cinquantina di ultimi “irriducibili” sostenitori assiepati all’esterno dell’ex 18 di viale Garibaldi, ma ancor più bello il gesto di rendersi disponibile per scattare delle foto-ricordo insieme con persone diversamente abili che l’hanno seguito anche nel capoluogo bicciolano per la prima data di debutto del “Tommy Summer Tour 2022”. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500