cerca

Ospedale Sant'Andrea

Vercelli: quando il dolore si trasforma in malattia

Nell'ambulatorio di Terapia antalgica sono curati 800 pazienti l'anno

Anestesia e rianimazione

Lo staff dell'ambulatorio di Terapia antalgica

Sono 800 all’anno le persone che si rivolgono all’ambulatorio di Terapia antalgica dell’ospedale Sant’Andrea di Vercelli.

Un numero davvero consistente di pazienti affetti da dolore cronico, che vengono seguiti e curati in diverse sedute dall’équipe che fa capo alla struttura complessa Anestesia e Rianimazione guidata da Carlo Olivieri.

Della gestione ambulatoriale della Terapia antalgica si occupano Marzia Peron, Gemma Ternavasio Cameroni, Andrea Gusmano e Miriam Poggioli, coadiuvati dalle infermiere Teresa Comito e Maria Rita Biolcati. «Da due anni a questa parte qui a Vercelli è possibile effettuare terapie all’avanguardia per le quali prima era necessario andare a Torino o Novara – raccontano – I pazienti ci vengono inviati dal medico di famiglia o dagli specialisti a cui si sono rivolti».

L'intervista sul numero de La Sesia in edicola venerdì 20 maggio

Commenti

Condividi le tue opinioni su La Sesia

Caratteri rimanenti: 1500